ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Parigi-Nizza 2018: Soler porta a casa la gialla, ultima tappa a De La Cruz
Parigi-Nizza 2018: Soler porta a casa la gialla, ultima tappa a De La Cruz

Parigi-Nizza 2018: Soler porta a casa la gialla, ultima tappa a De La Cruz

Un finale thriller, giocato sul filo dei secondi, decide la Parigi-Nizza 2018: ad aggiudicarsi l’ultima tappa è David De La Cruz del Team Sky, mentre a portare a casa la maglia gialla è Marc Soler (Movistar), che per soli quattro secondi riesce a spodestare dalla testa della classifica generale Simon Yates (Mitchelton – Scott).

La resa dei conti alla Corsa verso il Sole. Soli 100 km previsti, ma altamente esplosivi, dal momento che bisogna affrontare ben sei salite, tra cui il Col d’Eze di prima categoria e il Col de Quatre Camins di seconda, ma a soli nove chilometri all’arrivo. Con la graduatoria molto corta, è ancora tutto aperto.

Continui attacchi, alte velocità e una vera fuga che non parte: questi gli elementi caratterizzanti questa giornata thriller. A metà gara chi di forza cerca di andar via è Omar Fraile (Astana), che dopo pochi chilometri viene raggiunto da Marc Soler (Movistar) e David De La Cruz (Team Sky). Tutti molto ridotti i distacchi e nessuno pare avere la forza di dare il colpo del Ko.

I tre scollinano al comando della corsa e cercano di guadagnare margine in discesa: arrivano fino a 50″, prima che Simon Yates, Tim Wellens (Lotto Soudal) e i fratelli Gorka e Ion Izaguirre (Bahrain – Merida) comincino a darsi da fare per evitare di perdere tutto. Ma i due fratelli baschi gettano una possibile vittoria al vento con una caduta in discesa. Davanti vanno, grazie ad un Soler che sente il profumo del successo finale: dà tutto, il giovane spagnolo, lasciando poi ai due compagni d’avventura la possibilità di giocarsi la vittoria parziale.

Così a tagliare per primo il traguardo è De La Cruz, che batte Fraile e a 3″, lo stesso Soler. Parte il cronometro e il riscontro è inatteso: con un ritardo di 38″, Simon Yates e i fratelli Izaguirre perdono la Parigi-Nizza e per soli quattro secondi è proprio Soler a festeggiare la prima affermazione in carriera in una prova WorldTour.

Ordine d’arrivo 8^ tappa:

Classifica generale:


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*