ULTIME NEWS
Home > Coppe Europee > Champions League > Champions League, Roma epica: Barcellona eliminato, è semifinale!
Champions League, Roma epica: Barcellona eliminato, è semifinale!

Champions League, Roma epica: Barcellona eliminato, è semifinale!

La Roma scrive una sensazionale pagina della propria storia in occasione del ritorno dei quarti di finale di Champions League: reduci da un passivo pesante nella gara d’andata, i giallorossi infliggono un clamoroso 3-0 al Barcellona e volano in semifinale della massima competizione europea!

Il risultato bugiardo decretato una settimana fa in Catalogna è vendicato: assolutamente immeritato quel 4-1 di Messi & co. contro i capitolini, per giunta arrivato con un arbitraggio decisamente parziale. Nessuno credeva in un’improbabile rimonta della Lupa e i tifosi accorsi dalla Spagna già erano pronti a brindare dentro e fuori lo Stadio Olimpico.

Ma lo sport è bello perché è imprevedibile e così accade qualcosa di straordinario. Eusebio Di Francesco compie un capolavoro tattico neutralizzando i campioni blaugrana, il pubblico di casa incita i propri beniamini a crederci fino in fondo e così gli undici scesi in campo con la maglia giallorossa appaiono indemoniati fin dai primi minuti.

Il primo tempo è imperioso: pochi minuti dopo il via, un ispiratissimo Edin Dzeko porta in vantaggio la sua squadra, che poi manca per più volte il raddoppio con Schick, alla miglior partita della stagione nel momento clou, e Kolarov. Si va al riposo con un solo gol di scarto, ma la fiducia comincia a prendere il sopravvento, dato che il poderoso attacco avversario è oscurato dall’atteggiamento dei padroni di casa. Nella ripresa si assiste allo stesso copione dei primi quarantacinque minuti: Dzeko viene abbattuto da Pique, De Rossi si presenta sul dischetto e manda in rete la palla del 2-0.

Di Francesco invoca la calma, ma ora si viaggia sulle ali dell’entusiasmo e la caparbietà è premiata a otto minuti dalla fine, quando Manolas trafigge di testa Ter Stegen mandando in delirio i tifosi sugli spalti. Vano il forcing Barca degli ultimi minuti: una capitale impazzita saluta la qualificazione della sua squadra tra le migliori quattro di Champions dopo una serata magica, perfetta, delirante, mentre i presuntuosi fenomeni catalani chinano il capo dopo una figuraccia colossale.

Per la Roma si tratta del massimo risultato in Europa dalla stagione 1983/84, quando arrivò in finale dell’allora Coppa dei Campioni e uscì sconfitta per mano del Liverpool.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*