ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour of the Alps 2018, è tris Astana: Sanchez primo a Lienz
Tour of the Alps 2018, è tris Astana: Sanchez primo a Lienz

Tour of the Alps 2018, è tris Astana: Sanchez primo a Lienz

Tre su quattro per la Astana al Tour of the Alps 2018: la squadra kazaka, già a segno con Bilbao e Lopez, trova il terzo sigillo con Luis Leon Sanchez, che con una stoccata nel finale si prende la quarta tappa della corsa. Thibaut Pinot (Groupama  – FDJ) resta il leader della classifica generale in attesa della frazione decisiva.

La due giorni finale del Giro delle Alpi ha come teatro non più l’Italia, bensì l’Austria: siamo in Tirolo, dove ancora tante montagne i corridori devono affrontare. Distanza non proibitiva (134 km), ma il Banneberg nel finale rappresenta un ostacolo tutt’altro che semplice.

Dopo quasi trenta chilometri dal via, parte la fuga di giornata: a comporla sono Hubert Dupont (AG2R La Mondiale), Ben Hermans (Israel Cycling Academy), Mikel Bizkarra (Euskadi Basque Country-Murias), Felix Grossschartner (Bora Hansgrohe), Davide Villella (Astana Pro Team), David De la Cruz (Team Sky), Kristijan Durasek (UAE Team Emirates), Louis Meintjes (Team Dimension Data) e Mark Padun (Bahrain Merida).

A venti chilometri alla conclusione, mentre Villella, ultimo superstite si arrende, dietro si accende la bagarre e il primo a crearla è il giovane neopro’ italiano Nicola Conci, in gara con la maglia della nazionale azzurra. Poco dopo è la volta di Fabio Aru (UAE Team Emirates), Pello Bilbao (Astana) e George Bennett (LottoNL-Jumbo), che acquisiscono un esiguo ma non scontato margine sul gruppo dei migliori, nel frattempo ridottosi a poche unità.

Primo a riprendere i nuovi battistrada è Chris Froome (Team Sky), seguito dai big della generale, tra cui il leader Pinot. Proprio il britannico ci prova nella discesa finale assieme a Domenico Pozzovivo (Bahrain – Merida) e Luis Leon Sanchez. Il ricompattamento generale avviene ai meno duemila metri grazie ad un nuovo allungo di Aru. Ma Sanchez non si arrende: con un nuovo attacco da finisseur lascia la compagnia e va a vincere la tappa con 6″ di vantaggio su Bennett e 11″ sull’altro uomo della LottoNL-Jumbo, Koen Bouwman, abile a regolare il drappello dei migliori davanti a Pinot e Aru.

Il francese resta in vetta alla classifica con 15″ su Pozzovivo e Miguel Angel Lopez (Astana). Domani l’ultima tappa: si arriva a Innsbruck dopo un assaggio del circuito del Mondiale che si disputerà a settembre.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:
1 Luis León Sanchez (Esp) Astana Pro Team 3:19:59
2 George Bennett (NZl) Team LottoNL – Jumbo 0:00:06
3 Koen Bouwman (Ned) Team LottoNL – Jumbo 0:00:11
4 Thibaut Pinot (Fra) Groupama – FDJ 0:00:11
5 Fabio Aru (Ita) UAE Team Emirates 0:00:11
6 Domenico Pozzovivo (Ita) Bahrain – Merida 0:00:11
7 Miguel Angel Lopez Moreno (Col) Astana Pro Team 0:00:11
8 Nicola Conci (Ita) Nationalmannschaft Italien 0:00:11
9 Pello Bilbao Lopez De Armentia (Esp) Astana Pro Team 0:00:11
10 Chris Froome (GBr) Team Sky 0:00:11

Classifica generale:
1 Thibaut Pinot (Fra) Groupama – FDJ 10:52:19
2 Domenico Pozzovivo (Ita) Bahrain – Merida 0:00:15
3 Miguel Angel Lopez Moreno (Col) Astana Pro Team 0:00:15
4 Chris Froome (GBr) Team Sky 0:00:16
5 Fabio Aru (Ita) UAE Team Emirates 0:00:50
6 Luis León Sanchez (Esp) Astana Pro Team 0:01:06
7 George Bennett (NZl) Team LottoNL – Jumbo 0:01:10
8 Ben O’Connor (Aus) Team Dimension Data 0:01:36
9 Giulio Ciccone (Ita) Bardiani – CSF 0:01:45
10 Jan Hirt (Cze) Astana Pro Team 0:01:55


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*