ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2018, acuto di Mohoric a Gualdo Tadino. Game over Chaves
Giro d’Italia 2018, acuto di Mohoric a Gualdo Tadino. Game over Chaves

Giro d’Italia 2018, acuto di Mohoric a Gualdo Tadino. Game over Chaves

È Matej Mohoric il vincitore a Gualdo Tadino. Il giovane talento della Bahrain – Merida si aggiudica la 10^ tappa del Giro d’Italia 2018 battendo in uno sprint a due Nico Denz (Ag2R La Mondiale), con il quale si rende protagonista di una bella azione nel finale. Giornata ricca di colpi di scena, tra cui la debacle di Esteban Chaves (Mitchelton – Scott), uscito definitivamente fuori dalla classifica in cui resta al comando il suo compagno di squadra Simon Yates.

La frazione più lunga dell’intera edizione numero 101, ben 239 km, è destinata a restare nelle gambe di molti: non solo per l’altissimo chilometraggio e neppure per le non improbe difficoltà altimetriche, quando per l’altissima andatura imposta dal gruppo sin dall’avvio.

Accade, infatti, che inizialmente va via una fuga di quattordici elementi, i quali acquisiscono subito un paio di minuti in occasione del primo Gran Premio della Montagna, quello di Fonte della Creta (2^ categoria). Ma proprio su tale asperità dal plotone si stacca Esteban Chaves (Mitchelton – Scott), il secondo in classifica che, stando alla spiegazione dei suoi ds, soffre di mal di gola e di problemi di respirazion.e e comincia quindi il suo calvario.

Davanti se ne accorgono e cominciano a macinare cercando di staccare il più possibile il colombiano, col quale finisce nella rete, insieme ad una quarantina di atleti, anche Elia Viviani (Quick Step Floors). Inizialmente le squadre dei due corridori collaborano per tentare di ridurre il gap, ma questo aumenta considerevolmente col passare dei chilometri e dietro c’è la resa: il pesantissimo ritardo al traguardo è di venticinque minuti.

La lotta nel gruppo di testa si accende anche in occasione del traguardo volante che offre gli abbuoni: Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) prova a prendersi i tre secondi, ma viene beffato proprio dalla maglia rosa. Situazione ora pacifica? No, dal momento che c’è un temerario che tutto solo tenta l’impresa: si tratta di Marco Frapporti della Androni – Sidermec, che arriva a guadagnare oltre due minuti e mezzo.

Successivamente si riportano sul battistrada – superandolo – Davide Villella (Astana), Matej Mohoric (Bahrain – Merida) e Nico Denz (Ag2R La Mondiale): restano in testa per una fase di gara, seguiti dai contrattaccanti Sergio Henao (Sky) ed Alessandro De Marchi (Bmc). Ma la situazione è alquanto imprevedibile, complice anche il manto stradale bagnato. Ne fa le spese anche Tom Dumoulin (Sunweb), che cade, ma riesce a rientrare in gruppo.

A dieci chilometri al traguardo, Mohoric cerca di scrollarsi di dosso i due compagni d’avventura: Villella si stacca, Denz tiene duro e arriva a giocarsi il successo. Nulla da fare per chi insegue: il gruppo riduce il gap attorno al minuto, ma non lo colma completamente. È una volata a due: il tedesco cerca di sfruttare la scia dell’avversario, ma Mohoric è il più lesto e coglie un successo prestigioso della sua giovane carriera.

Non distante, ma ugualmente beffato, il gruppo: lo regola, prendendosi il terzo posto, Sam Bennett (Bora – Hansgrohe) su Enrico Battaglin (LottoNL – Jumbo). Quinto e settimo Davide Ballerini e Francesco Gavazzi (Androni – Sidermec), nono Gianluca Brambilla (Trek – Segafredo). SImon Yates resta in rosa, ma complice il grave ritardo di Chaves, sale in seconda posizione Dumoulin.

Ordine d’arrivo 10^ tappa:

1 MOHORIC Matej ( SLO ) BAHRAIN – MERIDA 6h 04’ 52”
2 DENZ Nico ( GER ) AG2R LA MONDIALE 0’ 00”
3 BENNETT Sam ( IRL ) BORA – HANSGROHE 0’ 34”
4 BATTAGLIN Enrico ( ITA ) TEAM LOTTO NL – JUMBO 0’ 34”
5 BALLERINI Davide ( ITA ) ANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC 0’ 34”
6 SCHMIDT Mads Würtz ( DEN ) TEAM KATUSHA ALPECIN 0’ 34”
7 GAVAZZI Francesco ( ITA ) ANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC 0’ 34”
8 PANTANO GOMEZ Jarlinson ( COL ) TREK – SEGAFREDO 0’ 34”
9 BRAMBILLA Gianluca ( ITA ) TREK – SEGAFREDO 0’ 34”
10 GONÇALVES José ( POR ) TEAM KATUSHA ALPECIN 0’ 34”
11 KING Benjamin ( USA ) TEAM DIMENSION DATA 0’ 34”
12 MONTAGUTI Matteo ( ITA ) AG2R LA MONDIALE 0’ 34”
13 VISCONTI Giovanni ( ITA ) BAHRAIN – MERIDA 0’ 34”
14 TONELLI Alessandro ( ITA ) BARDIANI CSF 0’ 34”
15 FROOME Chris ( GBR ) TEAM SKY 0’ 34”
16 CARAPAZ Richard ( ECU ) MOVISTAR TEAM 0’ 34”
17 YATES Simon Philip ( GBR ) MITCHELTON – SCOTT 0’ 34”
18 DUMOULIN Tom ( NED ) TEAM SUNWEB 0’ 34”
19 POZZOVIVO Domenico ( ITA ) BAHRAIN – MERIDA 0’ 34”
20 BENNETT George ( NZL ) TEAM LOTTO NL – JUMBO 0’ 34”
21 POELS Wout ( NED ) TEAM SKY 0’ 34”
22 WOODS Michael ( CAN ) EF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE 0’ 34”
23 OOMEN Sam ( NED ) TEAM SUNWEB 0’ 34”
24 KONRAD Patrick ( AUT ) BORA – HANSGROHE 0’ 34”
25 PFINGSTEN Christoph ( GER ) BORA – HANSGROHE 0’ 34”
26 BETANCUR Carlos ( COL ) MOVISTAR TEAM 0’ 34”
27 ROCHE Nicolas ( IRL ) BMC RACING TEAM 0’ 34”
28 PINOT Thibaut ( FRA ) GROUPAMA – FDJ 0’ 34”
29 PREIDLER Georg ( AUT ) GROUPAMA – FDJ 0’ 34”
30 GENIEZ Alexandre ( FRA ) AG2R LA MONDIALE 0’ 34”
31 ARU Fabio ( ITA ) UAE TEAM EMIRATES 0’ 34”
32 DENNIS Rohan ( AUS ) BMC RACING TEAM 0’ 34”
33 O’CONNOR Ben ( AUS ) TEAM DIMENSION DATA 0’ 41”
34 HENAO MONTOYA Sergio Luis ( COL ) TEAM SKY 0’ 41”
35 BILBAO LOPEZ DE ARMENTIA P. ( ESP ) ASTANA PRO TEAM 0’ 41”
36 FORMOLO Davide ( ITA ) BORA – HANSGROHE 0’ 41”
37 SANCHEZ Luis Leon ( ESP ) ASTANA PRO TEAM 0’ 41”
38 LOPEZ MORENO Miguel Angel ( COL ) ASTANA PRO TEAM 0’ 41”
39 JAUREGUI Quentin ( FRA ) AG2R LA MONDIALE 0’ 41”
40 HANSEN Adam James ( AUS ) LOTTO SOUDAL 0’ 41”
41 SCHACHMANN Maximilian ( GER ) QUICK-STEP FLOORS 0’ 41”
42 MASNADA Fausto ( ITA ) ANDRONI GIOCATTOLI-SIDERMEC 0’ 41”
43 CHEREL Mikael ( FRA ) AG2R LA MONDIALE 0’ 41”
44 ULISSI Diego ( ITA ) UAE TEAM EMIRATES 0’ 41”
45 POLANC Jan ( SLO ) UAE TEAM EMIRATES 0’ 41”
46 FRANKINY Kilian ( SUI ) BMC RACING TEAM 0’ 41”
47 CONTI Valerio ( ITA ) UAE TEAM EMIRATES 0’ 41”
48 BIDARD François ( FRA ) AG2R LA MONDIALE 0’ 41”
49 SCULLY Tom ( NZL ) EF EDUCATION FIRST-DRAPAC p/b CANNONDALE 0’ 41”
50 CAPECCHI Eros ( ITA ) QUICK-STEP FLOORS 0’ 41”

Classifica generale:


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*