ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Anteprima Campionato Italiano élite – Darfo Boario Terme 2018
Anteprima Campionato Italiano élite – Darfo Boario Terme 2018

Anteprima Campionato Italiano élite – Darfo Boario Terme 2018

A due anni dal successo targato Giacomo Nizzolo, il campionato italiano di ciclismo su strada, categoria professionisti, tornerà a disputarsi a Darfo Boario Terme. Si disputerà il 30 giugno 2018 la prova che assegnerà la tanto ambita maglia tricolore, indossata nell’ultimo anno da Fabio Aru, vincitore al Gran Piemonte.

tv Grazie all’accordo con PMG Sport, abbiamo il piacere di annunciarvi che Mondiali.net trasmetterà in diretta streaming dalle 14.30 la gara. In tv sarà possibile seguire l’evento live allo stesso orario su Rai Sport, dalle 15 su Rai 3 e in differita alle 21.15 su Bike Channel.

 Rispetto al tracciato proposto due stagioni orsono, vi è qualche modifica che lo renderà ancor più impegnativo. Misurerà 238 km la prova in linea degli élite, contraddistinta da due diversi circuiti che si snoderanno presso le splendide località della Val Camonica, in provincia di Brescia.

Il primo di questi, che prenderà avvio da Corso Italia di fronte alle Terme di Boario, sarà costituito da quattro giri di 25.4 chilometri ciascuno e avrà come maggiori difficoltà la salita di Gianico (1200 metri al 6.5% di pendenza media), e soprattutto quella di Erbanno, con lo strappo di Via Cornaleto (300 metri al 17%) che, in totale, dovrà essere affrontato per ben otto volte.

Il secondo circuito, invece, prevederà l’ascesa di Berzo Inferiore (2 chilometri al 6% e punte al 10%) e nuovamente Via Cornaleto, il cui ultimo passaggio sarà posto a soli due chilometri e mezzo alla conclusione, rivelandosi in tal modo decisivo per il risultato finale. Il percorso non esclude a priori corridori dotati di spunto veloce, ma gli scattisti potranno, stavolta, far valere le loro doti in salita ed avere la meglio sugli altri, andando a giocarsi la maglia tricolore.

Di seguito l’altimetria e la planimetria della gara, i dettagli sulle salite previste e la cronotabella. In basso info sulla startlist e i favoriti.

18campitaprof-990x495

planimetria darfo boario 2018

STARTLIST Il percorso è più aspro rispetto a quanto proposto due anni orsono, soprattutto per via della più massiccia presenza dello strappo di Via Cornaleto che senz’altro potrà fare la differenza. Sarà davvero dura per i velocisti puri tenere duro, più probabile che a mettersi in luce e giocarsi la vittoria siano corridori più completi.

Lo sprinter del momento è senz’altro Elia Viviani, già a segno tredici volte in questa stagione, tre delle quali nell’ultima settimana nella nuova Adriatica Ionica Race. Non sarà affatto facile, sebbene il veronese abbia dichiarato di voler provare a a resistere in salita, cercando magari di giocarsela con un Sonny Colbrelli (Bahrain – Merida) più adatto a certi muri e forse il vero favorito della gara. Un Matteo Trentin (Mitchelton – Scott) al meglio avrebbe senz’altro avuto grandi chances, ma la condizione non ottimale non lo rende tra i favoritissimi.

Grandi speranze, invece, le nutrono i vari Diego Ulissi (UAE Team Emirates), Gianni Moscon (Team Sky), Enrico Battaglin (LottoNL – Jumbo), Giulio Ciccone (Bardiani – Csf) e Marco Canola (Nippo-Vini Fantini): tutti sanno difendersi egregiamente in salita e sono dotati anche di un ottimo spunto veloce, caratteristiche essenziali per questa prova. Presente anche Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), all’ultima uscita prima del Tour de France.

Da tenere in considerazione anche le diverse punte della Androni-Sidermec (Francesco Gavazzi, Mattia Cattaneo, Fausto Masnada, Andrea Vendrame), Moreno Moser (Astana), Enrico Gasparotto (Bahrain-Merida), Alberto Bettiol (Bmc), Davide Formolo (Bora-Hansgrohe), Fabio Felline (Trek-Segafredo), Davide Cimolai (Groupama-FDJ), Mauro Finetto (Delko Marseille) e l’eterno Davide Rebellin (Sovac-4Ever).

Ultima gara in carriera per Damiano Cunego (Nippi-Vini Fantini). Assente il campione uscente Fabio Aru (UAE).

AG2R LA MONDIALE
1 Matteo MONTAGUTI

AMORE & VITA – PRODIR
2 MIRKO TROSINO
3 Davide GABBURO

ANDRONI – SIDERMEC
5 FRANCESCO GAVAZZI
6 DAVIDE BALLERINI
7 FAUSTO MASNADA
8 ALESSANDRO BISOLTI
9 ANDREA VENDRAME
10 MATTIA CATTANEO
11 MATTIA FRAPPORTI
12 MATTEO MALUCELLI
13 MANUEL BELLETTI
14 MATTEO SPREAFICO
15 RAFFAELLO BONUSI
16 MARCO BENFATTO
17 MARCO FRAPPORTI

ASTANA
18 Davide VILLELLA
19 Oscar GATTO
20 Moreno MOSER
21 Dario CATALDO
22 Riccardo MINALI

BAHRAIN – MERIDA
23 Vincenzo NIBALI
24 Manuele BOARO
25 Sonny COLBRELLI
26 Antonio NIBALI
27 Franco PELLIZOTTI
28 Valerio AGNOLI
29 Niccolo BONIFAZIO
30 Enrico GASPAROTTO
31 Domenico POZZOVIVO
32 Giovanni VISCONTI

BARDIANI-CSF
33 Andrea Guardini
34 Giovanni Carboni
35 Simone Andreetta
36 Daniel Savini
37 Mirco Maestri
38 Paolo Simion
39 Enrico Barbin
40 Alessandro Tonelli
41 Manuel Senni
42 Umberto Orsini
43 Giulio Ciccone
44 Luca Wackermann
45 Lorenzo Rota
46 Simone Sterbini

BIESSE CARRERA GAVARDO
47 Andrea ZANARDINI
48 Enrico LOGICA
49 Enrico SALVADOR
50 Alberto AMICI
51  Simone RAVANELLI

BMC RACING
52 Damiano CARUSO
53
54 Alessandro DE MARCHI

BORA – HANSGROHE
55 Matteo PELUCCHI
56 Cesare BENEDETTI
57 Daniel OSS
58 Davide FORMOLO

CAJA RURAL – RGA
59 Danilo CELANO

D’AMICO UTENSILNORD
60 Francesco BETTINI
61 Emanuele ONESTI
62 Nicolas SAMPARISI
63 Ettore CARLINI
64 Angelo RAFFAELE
65 ANDREA GAROSIO

DELKO MARSEILLE PROVENCE KTM
66 Iuri FILOSI
67 Mauro FINETTO

GROUPAMA – FDJ
68 Jacopo GUARNIERI
69 Davide CIMOLAI

ISRAEL CYCLING ACADEMY
70 Kristian SBARAGLI

MITCHELTON – SCOTT
71 Matteo TRENTIN

MSTINA – FOCUS
72 Nicolas MARINI
73 Federico ZURLO
74 Riccardo STACCHIOTTI

NIPPO – FANTINI – EUROPA OVINI
75 Alan MARANGONI
76 Marco TIZZA
77 Nicola BAGIOLI
78 Simone PONZI
79 Damiano CIMA
80 Damiano CUNEGO
81 Ivan SANTAROMITA
82 Marco CANOLA
83 Filippo ZACCANTI
84 Imerio CIMA

QUICK-STEP FLOORS
85 Eros CAPECCHI
86 Fabio SABATINI
87 Davide MARTINELLI
88 Elia VIVIANI

SANGEMINI MGKVIS
89 Antonio DI SANTE
90 Michele GAZZARA
91 Niccolo’ SALVIETTI
92 Paolo TOTÒ
93 Nicola GAFFURINI
94 Dario PUCCIONI
95 Michele SCARTEZZINI
96 Attilio VIVIANI
97 Matteo DRAPERI

SOVAC NATURA4EVER
98 Davide REBELLIN

SPORTING / TAVIRA
99 Nicola TOFFALI
100 Rinaldo NOCENTINI

KATUSHA – ALPECIN
101 Matteo FABBRO

LOTTONL – JUMBO
102 Enrico BATTAGLIN

TEAM SKY
103 Leonardo BASSO
104 Salvatore PUCCIO
105 Gianni MOSCON
106 Diego ROSA

TEAM VORARLBERG
107 Davide ORRICO

TREK – SEGAFREDO
108 Fabio FELLINE
109 Eugenio ALAFACI
110 Nicola CONCI
111 Giacomo NIZZOLO
112 Gianluca BRAMBILLA

UAE TEAM EMIRATES
113 Marco Marcato
114 Matteo Bono
115 Oliviero Troia
116 Valerio Conti
117 Manuele Mori
118 Edward Ravasi
119 Simone Consonni
120 Diego Ulissi
121 Simone Petilli
122 Filippo Ganna
124 Roberto Ferrari

WANTY – GROUPE GOBERT
125 Simone ANTONINI
126 Andrea PASQUALON

WILIER – SELLE ITALIA
127 Giuseppe FONZI
128 Jacopo MOSCA
129 Alex TURRIN
130 Edoardo ZARDINI
131 Matteo BUSATO
132 Jakub MARECZKO
133 Luca PACIONI
134 Filippo POZZATO
135 Luca RAGGIO
136 Marco COLEDAN
137 Massimo ROSA
138 Simone BEVILACQUA
139 Simone VELASCO
140 Liam BERTAZZO

MOVISTAR
Daniele BENNATI

COLPACK
Federico SARTOR
Andrea TONIATTI

CYCLING TEAM FRIULI
Alessandro PESSOT

HOPPLA’ MASERATI PETROLI FIRENZE
Nicholas CIANETTI
Jalel DURANTI
Matteo NATALI

ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR
Gianluca MILANI

WORK SERVICE VIDEA COPPI GAZZERA
Giacomo ZILIO
Flavio TASCA

GRAGNANO SPORTING CLUB
Filippo FIORELLI
Claudio LONGHITANO

VIRIS-LOMELLINA-L&L-SISALMATCHPOINT
Umberto MARENGO
Nicolò ROCCHI

TEAM CERVELO
Manuel PESCI
Gabriele BONECHI
Michael DELLE FOGLIE

METALLURGICA VENETA – GT TREVISAN
Enrico FRANZOI

KOBANYA CYCLING TEAM
Alberto MARENGO


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*