ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Pernsteiner vince il GP Lugano 2018
Pernsteiner vince il GP Lugano 2018

Pernsteiner vince il GP Lugano 2018

Epilogo a sorpresa al GP Lugano 2018: ad aggiudicarsi la semiclassica elvetica, classificata 1.HC dall’Uci, è l’austriaco Hermann Pernsteiner (Bahrain Merida), che stacca tutti e si invola a braccia alzate sulla linea del traguardo. Tantissima Italia, ma stavolta non arriva la vittoria, centrata lo scorso anno da Iuri Filosi.

Il tradizionale circuito all’interno della cittadina elvetica premia ancora una volta gli attacchi: gli oltre cinquemila metri di dislivello complessivi lungo i 185 km finiscono con l’incentivare la resistenza e chi sa ben difendersi lungo i numerosi passaggi sulla Collina d’Oro.

L’azione dell’austriaco è partita a venti chilometri alla conclusione quando, lasciata la compagnia del buon Kristian Sbaragli (Israel Cycling Academy), ha proseguito indisturbato fino all’arrivo, appoggiato anche dal gran lavoro dei suoi compagni rimasti in gruppo in copertura. Così Pernsteiner, ventotto anni il prossimo luglio, ha potuto festeggiare con un vantaggio ampio su tutti gli inseguitori, primo dei quali proprio Sbaragli, giunto dopo mezzo minuto.

A completare la festa della Bahrain – Merida è stato Enrico Gasparotto, il quale, terzo, ha anticipato di qualche secondo tutti gli altri, a partire da un Diego Ulissi (UAE Team Emirates). in ripresa dopo un deludentissimo Giro d’Italia. Azzurri quasi dominatori in questa prova: nove su dieci in top ten, nove su dieci eccetto l’austriaco che ha guardato tutti dall’alto verso il basso.

Questi gli altri nostri portacolori piazzati: quinto, sesto e ottavo altri tre compagni del vincitore, Giovanni Visconti, Domenico Pozzovivo e Antonio Nibali (il fratello Vincenzo ha appena cominciato il suo avvicinamento al Tour de France prendendo parte al Giro del Delfinato); settimo Giulio Ciccone (Bardiani – Csf); nono Andrea Vendrame (Androni – Sidermec); decimo Michele Gazzara (Sangemini – MGKVis).

Il Gran Premio Città di Lugano ha aperto il mese clou per quanto riguarda il ciclismo in svizzera: la prossima settimana toccherà al GP Canton d’Argovie, tradizionale antipasto della corsa a tappe più importante del Paese, il Tour de Suisse, ultimo grande appuntamento prima della Grande Boucle.

Ordine d’arrivo:

1 AUT PERNSTEINER Hermann BAHRAIN – MERIDA 4:53’05
2 ITA SBARAGLI Kristian ISRAEL CYCLING ACADEMY 32
3 ITA GASPAROTTO Enrico BAHRAIN – MERIDA 1’33
4 ITA ULISSI Diego UAE TEAM EMIRATES 1’40
5 ITA VISCONTI Giovanni BAHRAIN – MERIDA 1’40
6 ITA POZZOVIVO Domenico BAHRAIN – MERIDA 1’40
7 ITA CICCONE Giulio BARDIANI CSF 1’57
8 ITA NIBALI Antonio BAHRAIN – MERIDA 2’43
9 ITA VENDRAME Andrea ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC 2’43
10 ITA GAZZARA Michele SANGEMINI – MG. K VIS – VEGA 3’11
11 COL TORRES Rodolfo ANDRONI GIOCATTOLI – SIDERMEC 3’50
12 ITA CANOLA Marco NIPPO – VINI FANTINI – EUROPA OVINI 4’02
13 ITA TOTÒ Paolo SANGEMINI – MG. K VIS – VEGA 4’02
14 BLR KOSHEVOY Ilia WILIER TRIESTINA – SELLE ITALIA 4’04
15 ITA GAFFURINI Nicola SANGEMINI – MG. K VIS – VEGA 4’06
16 RUS NYCH Artem GAZPROM – RUSVELO 4’49
17 ITA ORSINI Umberto BARDIANI CSF 4’51
18 CZE TUREK Daniel ISRAEL CYCLING ACADEMY 5’11


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*