ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro del Delfinato 2018: Alaphilippe vince la quarta, Moscon nuovo leader
Giro del Delfinato 2018: Alaphilippe vince la quarta, Moscon nuovo leader

Giro del Delfinato 2018: Alaphilippe vince la quarta, Moscon nuovo leader

Parla italiano il Giro del Delfinato 2018: ad imporsi nella quarta tappa è il francese Julian Alaphilippe (Quick Step Floors), ma Gianni Moscon (Team Sky) è il nuovo leader della corsa.

Arrivano finalmente le salite in questa corsa valida per il calendario WorldTour. La cronosquadre ci ha fatto chiaramente intendere quale sia la compagine più forte e anche in questa prima vera frazione all’insù le gerarchie non sono cambiate: il Team Sky si conferma corazzata temibile e piazza attualmente tre suoi rappresentanti in cima alla classifica.

Fino a ieri spettava a Michal Kwiatkowski l’onore di indossare la maglia gialla; oggi il polacco è relegato in seconda posizione davanti a Geraint Thomas, ma dietro a Gianni Moscon, sempre più pimpante e convincente in questa seconda parte di stagione dopo una prima al di sotto delle aspettative. Risponde bene nella Chazey-sur-Ain – Lans-en-Vercors (181 km), il corridore trentino, chiudendo in top ten ad appena otto secondi dal vincitore Alaphilippe, che su un certo tipo di arrivi mossi ma non durissimi ha ben pochi rivali.

Lo sa bene Daniel Martin (UAE Team Emirates), che ha provato ad invertire la tendenza negativa della sua squadra, ma è stato costretto ad accontentarsi della seconda posizione davanti al già citato Thomas e a Romain Bardet (Ag2R La Mondiale), alle prove generali in vista del Tour de France. Chi alle prove capisce che deve ancora migliorare è Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida), che paga nel finale e cede mezzo minuto.

Tutto si decide all’ultimo chilometro, quando sono i migliori a giocarsi il successo dopo aver ripreso, a soli 350 metri al traguardo, un bravissimo Dario Cataldo (Astana), protagonista di una fuga solitaria lunga 50 chilometri e ad un passo dal trionfo. Il forcing della Ag2R prima e l’allungo di Alaphilippe poi hanno reso vane le speranze dell’abruzzese, che si è comunque meritato il premio come combattivo di giornata.

Domani la Grenoble – Valmorel, 130,5 km con un arrivo in salita.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:
1 Julian Alaphilippe (Fra) Quick Step Floors 4:26:58
2 Daniel Martin (Irl) UAE Team Emirates 0:00:00
3 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:00:00
4 Romain Bardet (Fra) Ag2r La Mondiale 0:00:00
5 Pierre Latour (Fra) Ag2r La Mondiale 0:00:05
6 Adam Yates (GBr) Mitchelton – Scott 0:00:05
7 Emanuel Buchmann (GER) Bora – Hansgrohe 0:00:05
8 Guillaume Martin (Fra) Wanty – Groupe Gobert 0:00:08
9 Gianni Moscon (Ita) Team Sky 0:00:08
10 Tiesj Benoot (Bel) Lotto – Soudal 0:00:08

Classifica generale:
1 Gianni Moscon (Ita) Team Sky 13:55:30
2 Michal Kwiatkowski (Pol) Team Sky 0:00:06
3 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:00:06
4 Julian Alaphilippe (Fra) Quick Step Floors 0:00:48
5 Damiano Caruso (Ita) BMC Racing Team 0:00:49
6 Bob Jungels (Lux) Quick Step Floors 0:01:05
7 Adam Yates (GBr) Mitchelton – Scott 0:01:11
8 Tiesj Benoot (Bel) Lotto – Soudal 0:01:13
9 Romain Bardet (Fra) Ag2r La Mondiale 0:01:41
10 Marc Soler (Esp) Movistar Team 0:01:48


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*