ULTIME NEWS
Home > Mondiali > Mondiali Russia 2018, tris di Ronaldo ferma la Spagna: è 3-3!
Mondiali Russia 2018, tris di Ronaldo ferma la Spagna: è 3-3!

Mondiali Russia 2018, tris di Ronaldo ferma la Spagna: è 3-3!

Finisce con uno spettacolare 3-3 il primo big match dei Campionati Mondiali di calcio Russia 2018. Al Fisht Stadium di Sochi, davanti a poco più di 40mila spettatori, Cristiano Ronaldo ferma l’avanzata delle Furie Rosse con la prima tripletta della rassegna iridata: pari e patta tra Portogallo e Spagna.

Avvio thriller. Occorrono appena tre minuti e CR7 fa chiaramente intendere di essere in una giornata decisamente positiva: lui stesso si procura e trasforma il calcio di rigore che porta la sua squadra in vantaggio. Poco prima della mezz’ora arriva il pari degli spagnoli con Diego Costa, con i giudici di gara italiani che decidono di convalidare la rete dopo il consulto della Var (prima volta ai Mondiali). Poco prima dello scadere del primo tempo, ancora Ronaldo sfrutta una papera del portiere De Gea e sigla il temporaneo 2-1.

Tante emozioni anche nella ripresa. Uno scatenato Diego Costa riequilibra il match al 55′, poi, appena tre minuti dopo, arriva il gol del sorpasso firmato da Nacho. Gli ex iridati sembrano così avviarsi verso un finale in discesa e verso una vittoria che rilancerebbe le quotazioni della band di Fernando Hierro (improvvisamente catapultato in panchina dopo l’esonero di Lopetegui), ma poco prima dello scadere ecco la punizione magistrale di CR7, che porta sul definitivo 3-3 i campioni d’Europa.

In testa al Girone B c’è pero l’Iran, che nonostante una partita a dir poco priva di emozioni mette al tappeto uno sfortunato Marocco al 94′ grazie ad un autogol di testa del difensore africano. La squadra asiatica spera in uno scivolone di una delle due big per poter sperare in una storica qualificazione.

Oggi scendono in campo altre compagini di spessore: alle 12 sarà la volta della Francia contro l’Australia alla Kazan Arena; alle 15 toccherà all’Argentina allo Stadio Spartak di Mosca contro la cenerentola Islanda. Spazio per altri due incontri: alle 18 Perù – Danimarca alla Mordovia Arena di Sabransk e alle 21 Croazia – Nigeria allo Stadio Kaliningrad.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*