ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de France 2018, a Le Grand Bornard è grand’Alaphilippe
Tour de France 2018, a Le Grand Bornard è grand’Alaphilippe

Tour de France 2018, a Le Grand Bornard è grand’Alaphilippe

Numero di Julian Alaphilippe nella 10^ tappa del Tour de France 2018. Nella prima giornata d’alta montagna della 105^ Grande Boucle, il francese della Quick Step Floors corona con una bellissima vittoria una lunga fuga condotta inizialmente con altri attaccanti, poi da solo, andando ad alzare le braccia al cielo sul traguardo di Le Grand Bornard. Lotta con tutte le sue forze e resiste tenacemente in testa alla classifica generale Greg Van Avermaet (Bmc). Nulla accade tra i big.

Archiviata la prima settimana di corsa, ecco le montagne, finalmente. Da affrontare, subito, cinque Gran Premi della Montagna (uno di quarta categoria, tre di prima ed un HC) lungo i 158 km previsti, col finale tutto in picchiata. Dopo la frazione di Roubaix che, contrariamente alle previsioni, è terminata con un sostanziale nulla di fatto, in gruppo c’è voglia di fare sul serio per quanto riguarda l’andatura, decisamente più alta che nelle ultime giornate.

Fa fatica ad andar via la fuga, infatti, fin quando, dopo tre quarti d’ora di corsa, una ventina di atleti riescono ad andare in avanscoperta. Tra di loro, la maglia gialla Greg Van Avermaet, la maglia verde Peter Sagan (Bora-Hansgrohe), Lilian Calmejane e Rein Taaramae (Direct Energie), Tom-Jelte Slagter (Dimension Data), Guillame Martin (Wanty-Gobert), Tony Gallopin (Ag2r La Mondiale), David Gaudu (Groupama-FDJ), Jon Izaguirre (Bahrain-Merida), Robert Gesink (LottoNL-Jumbo), Julian Alaphilippe e Philippe Gilbert (Quick Step Floors).

Superata la prima salita di prima categoria di quest’edizione, il Col de Croix Fry, si scala anche il Plateau des Glieres, in cui si attraversa un tratto di 1800 metri sullo sterrato che costa a Chris Froome una foratura (rientro in gruppo senza alcun problema per il britannico). Il margine degli attaccanti, intanto, supera in questa fase i sei minuti. Dopo una fase centrale più tranquilla, il Team Sky aumenta l’andatura fino ad imboccare la Colombiere.

Davanti resta per tanti chilometri in testa il solo Alaphilippe, seguito a poca distanza da Taramae e Izaguirre, mentre più indietro c’è un gruppetto con la maglia gialla Van Avermaet. Chi perde contatto tra i big è Warren Barguil (Fortuneo-Samsic) in primis, seguito poi da Rigoberto Uran (EF Drapac) e Bob Jungels (Quick Step). In difficoltà verso la vetta, ma in grado di rientrare in discesa, anche Ilnur Zakarin (Katusha-Alpecin), Bauke Mollema (Trek-Segafredo), Rafal Majka (Bora-Hansgrohe) ed Alejandro Valverde (Movistar).

Intanto non c’è più nulla o nessuno in grado di fermare Alaphilippe: il francese regala al suo Paese la prima vittoria in questa Grande Boucle, la sesta personale in questa stagione. Sorride quando al traguardo manca ancora qualche chilometro, Alaphilippe, conscio di aver compiuto un grandissimo assolo a Le Grand Bornard. Seconda e terza posizione, a un minuto e mezzo, Izaguirre e Taramae, poco più indietro un indomito Van Avermaet che, contro ogni pronostico, riesce a restare in vetta alla generale. Il gruppetto dei migliori giunge dopo 3’20”, regolato da Daniel Martin (UAE Team Emirates). Con loro anche Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida).

Ordine d’arrivo 10^ tappa:

1 JULIAN ALAPHILIPPE 101 QUICK – STEP FLOORS 04H 25′ 27” – B : 10” –
2 JON IZAGUIRRE INSAUSTI 55 BAHRAIN – MERIDA 04H 27′ 01” + 00H 01′ 34” B : 6” –
3 REIN TAARAMÄE 188 DIRECT ENERGIE 04H 27′ 07” + 00H 01′ 40” B : 4” –
4 GREG VAN AVERMAET 87 BMC RACING TEAM 04H 27′ 11” + 00H 01′ 44” – –
5 SERGE PAUWELS 134 TEAM DIMENSION DATA 04H 27′ 11” + 00H 01′ 44” – –
6 LILIAN CALMEJANE 181 DIRECT ENERGIE 04H 27′ 51” + 00H 02′ 24” – –
7 DANIEL MARTIN 91 UAE TEAM EMIRATES 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
8 PRIMOŽ ROGLIC 166 TEAM LOTTO NL – JUMBO 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
9 DAVID GAUDU 152 GROUPAMA – FDJ 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
10 GERAINT THOMAS 8 TEAM SKY 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
11 ROMAIN BARDET 21 AG2R LA MONDIALE 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
12 STEVEN KRUIJSWIJK 161 TEAM LOTTO NL – JUMBO 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
13 ADAM YATES 61 MITCHELTON – SCOTT 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
14 JAKOB FUGLSANG 121 ASTANA PRO TEAM 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
15 CHRIS FROOME 1 TEAM SKY 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
16 TOM DUMOULIN 32 TEAM SUNWEB 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
17 ALEJANDRO VALVERDE 78 MOVISTAR TEAM 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
18 NAIRO QUINTANA 71 MOVISTAR TEAM 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
19 VINCENZO NIBALI 51 BAHRAIN – MERIDA 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
20 MIKEL LANDA MEANA 75 MOVISTAR TEAM 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
21 RUDY MOLARD 156 GROUPAMA – FDJ 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
22 PIERRE ROGER LATOUR 26 AG2R LA MONDIALE 04H 28′ 50” + 00H 03′ 23” – –
23 GUILLAUME MARTIN 211 WANTY – GROUPE GOBERT 04H 28′ 55” + 00H 03′ 28” – –
24 EGAN ARLEY BERNAL GOMEZ 2 TEAM SKY 04H 29′ 05” + 00H 03′ 38” – –
25 ROBERT GESINK 162 TEAM LOTTO NL – JUMBO 04H 29′ 22” + 00H 03′ 55” – –
26 BOB JUNGELS 105 QUICK – STEP FLOORS 04H 29′ 41” + 00H 04′ 14” – –
27 DAMIANO CARUSO 83 BMC RACING TEAM 04H 29′ 41” + 00H 04′ 14” – –
28 DOMENICO POZZOVIVO 58 BAHRAIN – MERIDA 04H 29′ 41” + 00H 04′ 14” – –
29 MIKEL NIEVE ITURRALDE 68 MITCHELTON – SCOTT 04H 29′ 41” + 00H 04′ 14” – –

Classifica generale:

1 Greg Van Avermaet (Bel) BMC Racing Team 40:34:28
2 Geraint Thomas (GBr) Team Sky 0:02:22
3 Alejandro Valverde (Esp) Movistar Team 0:03:10
4 Jakob Fuglsang (Den) Astana Pro Team 0:03:12
5 Bob Jungels (Lux) Quick Step Floors 0:03:20
6 Chris Froome (GBr) Team Sky 0:03:21
7 Adam Yates (GBr) Mitchelton – Scott 0:03:21
8 Mikel Landa Meana (Esp) Movistar Team 0:03:21
9 Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain – Merida 0:03:27
10 Primož Roglic (Slo) Team LottoNL – Jumbo 0:03:36
11 Tom Dumoulin (Ned) Team Sunweb 0:03:42
12 Steven Kruijswijk (Ned) Team LottoNL – Jumbo 0:03:45
13 Rafal Majka (Pol) Bora – Hansgrohe 0:04:02
14 Romain Bardet (Fra) Ag2r La Mondiale 0:04:11
15 Bauke Mollema (Ned) Trek – Segafredo 0:04:28
16 Nairo Alexander Quintana Rojas (Col) Movistar Team 0:04:29
17 Daniel Martin (Irl) UAE Team Emirates 0:05:01
18 Ilnur Zakarin (Rus) Team Katusha – Alpecin 0:05:12
19 Serge Pauwels (Bel) Team Dimension Data 0:05:12
20 Domenico Pozzovivo (Ita) Bahrain – Merida 0:05:18


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*