ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > European Championships 2018, giornata di bronzi per l’Italia a Glasgow
European Championships 2018, giornata di bronzi per l’Italia a Glasgow

European Championships 2018, giornata di bronzi per l’Italia a Glasgow

Nessun oro, nessun argento, bensì cinque bronzi arricchiscono il medagliere dell’Italia agli European Championships 2018 in corso di svolgimento a Glasgow: due di essi giungono dal sincronizzato, due dal nuoto in vasca e l’ultimo dal ciclismo su pista.

Cominciano le farfalle dell’acqua a regalare soddisfazioni al Bel Paese:; comincia, per la precisione, Linda Cerruti nel singolo tecnico, arresasi soltanto alle due atlete superfavorite, vale a dire la russa Svetlana Kolesnichenko e l’ucraina Yelyzaveta Yakhno. La stessa Cerruti, assieme alle compagne Beatrice Callegari, Domiziana Cavanna, Francesca Deidda, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro, Gemma Galli, Enrica Piccoli, fa il bis nel programma tecnico a squadre, dove sono ancora una volta Russia ed Ucraina a fregiarsi degli allori più pregiati.

Dall’Acquatyc Swimming Centre, in primis Luca Pizzini si classifica al terzo posto nei 200 rana: l’oro se lo prende il russo Anton Chupkov, che chiudendo in 2’06″80 (record europeo) batte di un solo centesimo il britannico Ross Murdoch di appena un centesimo. Infine ecco il nuovo capolavoro firmato dall’astro nascente Alessandro Miressi, che dopo aver condotto all’argento la 4×200 stile ed essersi preso l’oro nella gara regina, i 100 sl, completa il suo personale filotto di medaglie trascinando l’altra staffetta, la 4×100  mista mista, ad un bronzo alle spalle delle favorite Gran Bretagna (3’40″18) e Russia (3’42″71). Margherita Panziera, Fabio Scozzoli ed Elena Di Liddo gli altri staffettisti, tutti ben comportatisi: 3’44″85 il tempo totale.

L’ultima gioia di giornata ce la concede la diciannovenne Letizia Paternoster, terza nell’omnium (ciclismo su pista) davanti a due mostri sacri come l’olandese Kirsten Wild e la britannica Katie Archibald. Si prende una pausa solo nella tempo rance, la giovane azzurra, ma tiene testa a tutte le altre nello scratch, nell’eliminazione e nella corsa a punti che sancisce il suo secondo alloro in quest’edizione degli Europei dopo l’argento dell’inseguimento a squadre.

Domani si attendono le prime medaglie dall’atletica leggera.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*