ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Bretagne Classic 2018, Naesen spadroneggia sotto la pioggia
Bretagne Classic 2018, Naesen spadroneggia sotto la pioggia

Bretagne Classic 2018, Naesen spadroneggia sotto la pioggia

Al termine di una prova resa proibitiva dalle cattive condizioni meteorologiche, Oliver Naesen si aggiudica la Bretagne Classic 2018: per il belga della Ag2R La Mondiale si tratta del secondo successo sul traguardo di Plouay, ottenuto davanti al danese Michael Valgren (Astana) e al connazionale Tim Wellens (Lotto Soudal).

Dodici mesi dopo lo splendido trionfo di Elia Viviani, è tutt’altra corsa, quella a cui si assiste sui circuito bretone. La pioggia battente la fa subito da padrone e fa sì che ci sia una vera selezione sin dall’avvio. Parte subito una prima fuga con Mauro Finetto (Delko Marseille Provence KTM) ed Alex Turrin (Wilier Selle Italia) tra i protagonisti, ma la prima vera azione prende piede ai meno settanta alla conclusione, quando Zdenek Stybar (Quick Step Floors) e Tim Wellens attaccano, venendo poi raggiunti da Oliver Naesen, Michael Matthews (Team Sunweb), Michael Valgren e Ruben Guerreiro (Trek – Segafredo).

Leggendo i nomi si intuisce chiaramente come si stia affrontando una vera Classica degna di questo nome, essendo elementi che ben figurano a queste latitudini e con queste particolari condizioni di tempo. Del drappello al comando, a prendere il sopravvento sono Wellens, Valgren e Naesen, che sulla Côte de Ty-Marrec, posizionata a venti chilometri al traguardo, lasciano sul posto tutti gli altri, andando poi a giocarsi il successo in uno sprint a tre.

Parte lunghissimo Naesen e, nonostante il tentativo di rientro dei due compagni di attacco, riesce a concludere a braccia alzate, riuscendo nel bis dopo il successo del 2016 davanti ad Alberto Bettiol. Quarto posto per Matthews, mentre Alexander Kristoff (UAE Team Emirates), partito col dorsale numero uno in quanto secondo classificato lo scorso anno (assente il campione uscente Viviani perché impegnato alla Vuelta) non va oltre l’undicesimo posto con quasi un minuto e mezzo di ritardo. Primi italiani presenti in questo gruppo sono Simone Velasco (Wilier Selle Italia) e Sonny Colbrelli (Bahrain Merida).

Ordine d’arrivo:

1 NAESEN Oliver AG2R La Mondiale 400 225
2 VALGREN Michael Astana Pro Team 320 150
3 WELLENS Tim Lotto Soudal 260 110
4 MATTHEWS Michael Team Sunweb 220 90
5 GUERREIRO Ruben Trek – Segafredo 180 80
6 ŠTYBAR Zdeněk Quick-Step Floors 140 70
7 LE GAC Olivier Groupama – FDJ 120 60
8 MADOUAS Valentin Groupama – FDJ 100 50
9 COSNEFROY Benoît AG2R La Mondiale 80 46
10 JAKOBSEN Fabio Quick-Step Floors 68 42


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*