ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a Espana 2018, Pinot risorge ai Laghi di Covadonga
Vuelta a Espana 2018, Pinot risorge ai Laghi di Covadonga

Vuelta a Espana 2018, Pinot risorge ai Laghi di Covadonga

Quattro mesi dopo l’immane fatica che l’ha costretto a lasciare inerme il Giro d’Italia, Thibaut Pinot torna a trionfare sulle strade di un Grand Tour: il francese della Groupama – FDJ si aggiudica la quindicesima tappa della Vuelta a Espana 2018 tagliando per primo l’ambito traguardo dei Laghi di Covadonga. Simon Yates (Mitchelton – Scott), terzo alle spalle di Miguel Angel Lopez (Astana) resta in vetta alla classifica, mentre arriva un’altra giornataccia per Fabio Aru (UAE Team Emirates).

A chiudere il weekend montuoso, e con esso la seconda settimana di corsa, ecco i 185 km che conducono al santuario di Covadonga, al termine di una salita lunga 12 km, con pendenze che presentano percentuali molto accentuate. Prima di arrivarvi, i corridori devono affrontare altri tre Gran Premi della Montagna, due dei quali di prima categoria.

Subito andatura molto alta sin dall’avvio, cosicché occorre oltre un’ora affinché la fuga prenda piede. A comporla sono Ivan Garcia Cortina (Bahrain-Merida), Imanol Erviti (Movistar), Ben King (Dimension Data), Pierre Rolland (Education First-Drapac), George Bennett, Danny Van Poppel (LottoNL-Jumbo), Tao Geoghegan Hart (Team Sky), Bauke Mollema, Fabio Felline (Trek-Segafredo), Valerio Conti (UAE Team Emirates), Nick Schultz (Caja Rural-Seguros RGA) e Nicolas Roche (BMC Racing Team).

Dopo aver scalato per due volte il Mirador del Fito, si arriva ai piedi della salita finale con Cortina in leggero vantaggio sugli altri compagni di fuga, mentre il grosso del gruppo – del quale non fa già più parte Fabio Aru (UAE Team Emirates) – è dietro a due minuti e mezzo. Ma la corsa di ciascuno di loro finisce ai meno otto alla conclusione, quando il forcing della Astana fa sì che si completi il ricongiungimento: è a questo punto che Lopez dà vita al primo attacco con l’obiettivo di saggiare la gamba degli avversari.

Poi è la volta di Thibaut Pinot, che resta in avanscoperta e, approfittando dell’eccessivo studio da parte degli altri contendenti, guadagna quei venti secondi che si rivelano decisivi. Dopo mesi difficili, successivi al ritiro forzato al Giro d’Italia, il transalpino torna a vincere e lo fa meritatamente, aggiudicandosi una delle frazioni più spettacolari della Vuelta. Seconda piazza per Lopez a 27″, terza per la maglia rossa Simon Yates, tuttora leader della classifica generale con 26″ su Valverde e 33″ su Quintana. Male Aru, che paga altri cinque minuti dal vincitore.

Ordine d’arrivo 15^ tappa:

1 PINOT Thibaut Groupama – FDJ 100 80 5:01:49
2 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 40 50 0:28
3 YATES Simon Mitchelton-Scott 20 35 0:30
4 VALVERDE Alejandro Movistar Team 12 25 0:32
5 KRUIJSWIJK Steven Team LottoNL-Jumbo 4 18 ,,
6 MAS Enric Quick-Step Floors 15 0:34
7 QUINTANA Nairo Movistar Team 12 ,,
8 URÁN Rigoberto Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale 10 1:25
9 BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 8 1:33
10 IZAGIRRE Ion Bahrain Merida Pro Cycling Team 6 1:49
11 BRAMBILLA Gianluca Trek – Segafredo 5 2:38
12 GALLOPIN Tony AG2R La Mondiale 4 2:50
13 YATES Adam Mitchelton-Scott 3 3:05
14 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 2 4:01
15 HAIG Jack Mitchelton-Scott 1 ,,
16 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe ,,
17 BILBAO Pello Astana Pro Team 4:35
18 PELLIZOTTI Franco Bahrain Merida Pro Cycling Team 4:43
19 PERNSTEINER Hermann Bahrain Merida Pro Cycling Team ,,
20 ARMÉE Sander Lotto Soudal 4:48
21 HENAO Sergio Team Sky 5:10
22 RODRÍGUEZ Óscar Euskadi – Murias ,,
23 ARU Fabio UAE-Team Emirates 5:19
24 MOLARD Rudy Groupama – FDJ ,,
25 ROLLAND Pierre Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale ,,
26 GHEBREIGZABHIER Amanuel Team Dimension Data ,,
27 DE LA CRUZ David Team Sky ,,
28 RAVASI Edward UAE-Team Emirates 5:30
29 CARAPAZ Richard Movistar Team 6:40
30 BIZKARRA Mikel Euskadi – Murias 6:43
31 CABEDO Óscar Burgos-BH 6:45
32 ANTÓN Igor Team Dimension Data 8:18
33 ZAKARIN Ilnur Team Katusha – Alpecin 8:22
34 DE TIER Floris Team LottoNL-Jumbo 8:31
35 DUPONT Hubert AG2R La Mondiale 8:55
36 GEOGHEGAN HART Tao Team Sky 9:18

Classifica generale:

1 1 – YATES Simon Mitchelton-Scott 20 64:13:33
2 2 – VALVERDE Alejandro Movistar Team 0:26
3 3 – QUINTANA Nairo Movistar Team 0:33
4 4 – LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 0:43
5 5 – KRUIJSWIJK Steven Team LottoNL-Jumbo 1:29
6 8 ▲2 MAS Enric Quick-Step Floors 1:55
7 11 ▲4 PINOT Thibaut Groupama – FDJ 2:10
8 6 ▼2 URÁN Rigoberto Team EF Education First-Drapac p/b Cannondale 2:27
9 7 ▼2 IZAGIRRE Ion Bahrain Merida Pro Cycling Team 3:03
10 10 – BUCHMANN Emanuel BORA – hansgrohe 3:15
11 9 ▼2 GALLOPIN Tony AG2R La Mondiale 4:19
12 12 – KELDERMAN Wilco Team Sunweb 6:56


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*