ULTIME NEWS
Home > Calcio Italiano > Suarez dice no al Real Madrid
Suarez dice no al Real Madrid

Suarez dice no al Real Madrid

Suarez pare non voglia trasferirsi al Real Madrid perché desidera rimanere al Liverpool.

L’attaccante uruguaiano, secondo ‘El Mundo Deportivo’, ha intenzione di non mettere fine al sodalizio con il Liverpool, soprattutto dopo la splendida stagione che ha disputato con la maglia dei Reds. Suarez vorrebbe vincere la Champions con il Liverpool e poi eventualmente cambiare maglia. Il giocatore è nella lista degli acquisiti di molti club europei, pronti a spendere cifre esorbitanti per accaparrarsi il giocatore.

Prima fra tutte spicca l’offerta del Real Madrid che avrebbe messo sul piatto ben 110 milioni di euro, una cifra spropositata e maggiore di 10 milioni rispetto quella servita per acquistare Bale lo scorso anno. Il Real ha pronto uno stipendio di oltre 300mila sterline a settimana. Difficile resistere alla tentazione. Negli ultimi anni molti club europei offrono cifre al di fuori del normale, rendendo complicate le trattative tra i giocatori e le squadre di appartenenza per i rinnovi contrattuali.

Il tanto agognato fair play proposto più volte da Platini sarebbe uno degli strumenti per garantire il corretto ed equo funzionamento della campagna acquisti delle squadre europee, che presentano divari troppo ampi tra loro in termini economici. 110 milioni di euro e 300mila euro a settimana di stipendio sono cifre che non lasciano ampi spazi di manovra a società e giocatori. Quello che si sta generando e amplificando è una netta differenza tra i club “troppo” ricchi e quelli di fascia media.

A rimetterci sono i campionati nazionali che vedranno solo un paio di squadre primeggiare in ogni stagione, sempre le stesse squadre. Di conseguenza lo spettacolo verrà convogliato solo verso la Champions League, dove anche li prima o poi emergeranno le stesse problematiche.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*