ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Volley, Mondiali 2018: l’Italia serve il tris, stesa anche l’Argentina
Volley, Mondiali 2018: l’Italia serve il tris, stesa anche l’Argentina

Volley, Mondiali 2018: l’Italia serve il tris, stesa anche l’Argentina

Bene così. Per la terza volta su altrettanti incontri, l’Italia porta a casa i tre punti ai Campionati Mondiali 2018 di volley in corso di svolgimento tra il nostro Paese e la Bulgaria: dopo le vittorie contro Giappone e Belgio, la nazionale guidata da Gianlorenzo Blengini spazza via anche l’Argentina con il punteggio di 3-1 (22-25, 25-15, 25-23, 28-26).

Al Nelson Mandela Forum di Firenze (ancora una volta tutto esaurito) c’è l’abbraccio con il ct che ha reso grande l’Italia, quel Julio Velasco che, seduto sulla nostra panchina, ci ha regalato due indimenticabili Mondiali consecutivi negli anni Novanta. Ma non c’è tempo per le facili emozioni: bisogna battere l’Albiceleste e blindare il primo posto nel girone.

Con il solito sestetto titolare (Giannelli in palleggio, Zaytsev opposto, schiacciatori Lanza e Zaytsev, centrali Anzani e Mazzone, libero Colaci), comincia un match a due facce. Male i nostri nel primo set, troppo contatti e autori di molti svarioni difensivi e a muro; così, trascinati dalla stella Facundo Conte, i sudamericani si impongono per 22-25. Tutt’altra Italia nel secondo parziale, dominato col punteggio di 25-15. Decisivo il terzo incontro, in cui le due formazioni lottano punto su punto finché arriva proprio sul finale il turno di servizio di Zaytsev che spezza le gambe agli avversari.

Col 2-1 conquistato, sembra fatta, dal momento che anche nel quarto set gli azzurri arrivano ad un rassicurante +8 provvisorio. Eppure i biancocelesti non si arrendono e prima si riavvicinano, poi agguantano la parità fino ad effettuare il sorpasso sul 23-24. A questo punto ecco ancora Zaytsev annullare ben due match point, prima che il neo entrato Michele Baranowicz faccia esplodere gli 8200 dell’impianto fiorentino con un ace che vale la vittoria “sofferta”, come sottolinea a caldo Chicco Blengini.

Stasera si ritorna subito in campo per la quarta partita del girone (diretta Rai Due ore 21.15): di fronte troveremo la Repubblica Dominicana, ancora ferma a zero punti.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*