ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Binche-Chimay-Binche 2018, Van Poppel centra il successo
Binche-Chimay-Binche 2018, Van Poppel centra il successo

Binche-Chimay-Binche 2018, Van Poppel centra il successo

Archiviato il Mondiale di Innsbruck con l’impresa firmata da Alejandro Valverde, il calendario internazionale di ciclismo su strada entra nella sua fase finale. Ad inaugurare il mese di ottobre è una corsa in linea belga, la Binche – Chimay – Binche, la cui edizione 2018 viene vinta dall’olandese Danny Van Poppel (LottoNL – Jumbo).

Conosciuta anche come Memorial Frank Vandenbroucke, e fino a qualche anno fa nota come Binche-Tournai-Binche, conosce in quest’edizione numerosi attacchi una volta dato il via. Il primo tentativo serio vede protagonisti Tom Devriendt (Wanty-Groupe Gobert), Quentin Jaurégui (Ag2r La Mondiale), Clément Orceau (Direct Energie), Dimitri Peyskens (WB Aqua Protect Veranclassic), Cedric Raymackers e Lennert Teugels (Cibel-Cebon), i quali, però, nonostante i tre minuti di vantaggio, vengono ripresi già a sessanta chilometri alla conclusione anche a causa del forte vento contrario.

In seguito a provarci sono Nathan Van Hooydonck (BMC Racing Team), Yves Lampaert (Quick-Step Floors) e Cees Bol (Seg Racing Academy), che restano al comando fino ai meno sedici, vale a dire fin dentro il circuito cittadino finale. Ma da dietro si sviluppa un’interessante azione in contropiede con un drappello di ventidue persone che prova a staccare definitivamente il resto del plotone.

Il più temerario di tutti è Zdenek Stybar (Quick Step Floors), il quale, forte del dorsale numero uno, dà vita ad un grande attacco terminato soltanto all’interno dell’ultimo chilometro. Tutto sembra presagire una volata a ranghi compatti, dunque, ma agli ottocento metri al traguardo arriva la stoccata da finisseur di Danny Van Poppel che, coperto dietro dai suoi compagni di squadra, va a tagliare a braccia alzate il traguardo, precedendo di tre secondi Yves Lampaert (Quick Step Floors) ed Oliver Naesen (Ag2R La Mondiale). Buon quinto posto per l’italiano ANdrea Pasqualon (Wanty – Groupe Gobert).

Ordine d’arrivo:

1. Danny van Poppel (LottoNL – Jumbo) in 4.45.23
2. Yves Lampaert (Quick Step) à 0.03
3. Oliver Naesen (AG2R La Mondiale) s.t.
4. Taco van der Hoorn (Roompot – Nederlandse Loterij) s.t.
5. Andrea Pasqualon (Wanty – Groupe Gobert) s.t.
6. Jean-Pierre Drucker (BMC) s.t.
7. Jonas Van Genechten (Vital Concept) s.t.
8. Timothy Dupont (Wanty – Groupe Gobert) s.t.
9. Maxime Monfort (Lotto – Soudal) s.t.
10. Cees Bol (SEG Racing Academy) s.t.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*