ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Cimolai alla Cycling Academy, Colpack ufficializza quattro nuovi talenti
Cimolai alla Cycling Academy, Colpack ufficializza quattro nuovi talenti

Cimolai alla Cycling Academy, Colpack ufficializza quattro nuovi talenti

Ancora in fermento il ciclomercato: se molte squadre WorldTour hanno ormai chiuso i rispettivi organici, nel mondo delle Professional, e ancor più delle Continental, sono ancora tanti i colpi che debbono essere messi a segno.

Uno di questi l’ha centrato la Israel Cycling Academy, che si è assicurata per il prossimo anno le prestazioni di Davide Cimolai, quest’anno in forza alla Groupama – FDJ. Velocista dotato di grande resistenza, Cimolai si è tolto in carriera la soddisfazione di vincere una tappa alla Parigi – Nizza ed in questa stagione è stato elemento determinante per la nazionale italiana al Campionato Europeo, concluso con la vittoria di Matteo Trentin.

Da supporto per Arnaud Démare, Cimolai avrà l’onore di correre con maggior responsabilità in seno alla formazione israeliana, che dopo aver partecipato al Giro d’Italia 2018 mira subito al bis, o magari ad ottenere un comunque difficile invito per il Tour. Il sogno del ventinovenne friulano? La Milano – Sanremo, la quale, una volta che il team avrà ottenuto la wild card da Rcs, comincerà a preparare meticolosamente al fine di ottenere il miglior risultato possibile.

Avevamo parlato qualche giorno fa della licenza Continental richiesta dal Team Colpack, da anni uno dei punti di riferimento del panorama ciclistico dilettantistico. Ora, per la formazione guidata dal Presidente Beppe Colleoni, è il momento di allestire una rosa competitiva, in grado di poter dire la sua anche in manifestazioni della categoria élite.

Così, dopo aver annunciato il promettente ciclocrossista Jakob Dorigoni, è la volta di quattro nuovi atleti. Si tratta di Paolo Baccio, ventunenne siciliano proveniente dalla Mastromarco, specialista delle cronometro e già campione italiano under 23; Luca Colnaghi, ventenne lecchese dalla Sangemini con già alle spalle qualche esperienza tra i pro’; Jalel Duranti, ventiquattrenne lombardo dalla Petroli Firenze Hopplà Maserati, medaglia d’oro agli ultimi Giochi del Mediterraneo; Giacomo Garavaglia, ventiduenne milanese anch’egli dalla Petroli Firenze.

Infine, c’è uno che a 47 anni non vuole proprio smettere: è Davide Rebellin, che ha annunciato di voler proseguire l’attività agonistica, sebbene non abbia ancora un contratto per la prossima stagione.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*