ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Mitchelton-Scott 2019, organico chiuso: presenti anche due azzurri
Mitchelton-Scott 2019, organico chiuso: presenti anche due azzurri

Mitchelton-Scott 2019, organico chiuso: presenti anche due azzurri

La Mitchelton – Scott è tra le prime formazioni del circuito WorldTour a chiudere anzitempo la sessione di ciclomercato: la squadra australiana ha infatti annunciato il proprio organico, composto da venticinque elementi, in vista della stagione 2019.

Presenti anche due italiani nel gruppo guidato dal team manager Matt White: si tratta di Matteo Trentin e della novità Edoardo Affini. Il primo, nel suo primo anno con la compagine aussie, ha passato una primavera falcidiata dagli infortuni, ma si è poi sbloccato alla grande in uno degli appuntamento clou della stagione, il Campionato Europeo su strada disputato a Glasgow. Quella maglia di campione continentale l’accompagnerà fino alla prossima estate e con la stessa tenterà il colpaccio in una delle grandi Classiche del Nord, da sempre terreno prediletto per il passista veloce di Borgo Valsugana.

Il secondo elemento è tra i giovani italiani più in vista nelle categorie giovanili: nelle ultime due stagioni nella Continental olandese Seg Racing ha davvero ben figurato (basti pensare alla maglia tricolore under 23 in linea e a cronometro conquistate) ed ora lo attende il grande salto tra i pro’, consapevole che il primo anno sarà indubbiamente di rodaggio e di apprendistato al cospetto dei campioni.

I campioni, ecco. Accanto a Trentin, la Mitchelton – Scott potrà contare sul vincitore dell’ultima Vuelta a Espana, quel Simon Yates che sembra aver definitivamente spiccato il volo e che nel 2019 è immediatamente chiamato alla conferma nel Grand Tour (Giro d’Italia o Tour de France ancora non è dato sapere). Dovrà ancora fare il salto di qualità il fratello gemello Adam, che ha già dimostrato il proprio valore nelle corse in linea o brevi corse a tappe, ma che è chiamato a dimostrare un’ulteriore crescita. E poi c’è pur sempre quell’Esteban Chaves che sul podio di Giro e Vuelta è già salito e che, malgrado un’annata da dimenticare, resta pur sempre uno scalatore dal talento cristallino.

Tra i volti nuovi, accanto ad Affini figurano Brent Bookwalter, Tsgabu Grmay, Edoardo Affini, Nick Schultz, Callum Scotson, Dion Smith e Robert Stannard.

“Abbiamo i nostri leader che ci danno garanzie, ma stiamo anche investendo in ragazzi giovani […] davvero interessanti e polivalenti […] Sono davvero contento del gruppo che siamo riusciti a comporre, il nostro futuro sarà eccitante”, è il commento di White, che spera di migliorare, se possibile, l’ottimo bottino di 37 vittorie conseguite nel 2018, diciassette delle quali nel WorldTour.

Ecco l’organico al completo della Mitchelton – Scott 2019:

Edoardo Affini, Michael Albasini, Jack Bauer, Sam Bewley, Brent Bookwalter, Esteban Chaves, Luke Durbridge, Alexander Edmonson, Tsgaby Grmay, Jack Haig, Lucas Hamilton, Michael Hepburn, Damien Howson, Daryl Impey, Chris Juul-Jensen, Luka Megzec, Cameron Meyer, Mikel Nieve, Nick Schultz, Callum Scotson, Dion Smith, Robert Stannard, Matteo Trentin, Adam Yates, Simon Yates


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*