ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tirreno-Adriatico 2019, il percorso ufficiale (con altimetrie e planimetrie)
Tirreno-Adriatico 2019, il percorso ufficiale (con altimetrie e planimetrie)

Tirreno-Adriatico 2019, il percorso ufficiale (con altimetrie e planimetrie)

Si alza il sipario sulla Tirreno-Adriatico 2019: la Corsa dei Due Mari, in programma dal 13 al 19 marzo, rappresenta come di consueto il primo vero banco di prova della stagione, specie in vista delle grandi Classiche di primavera. Scopriamo insieme il percorso della 54^ edizione, costituito da sette tappe, di cui due cronometro, due per velocisti e tre con muri e salite.

tv Doppia diretta tv per la Tirreno ’19: appuntamento dalle 13.40 su Eurosport e dalle 13.45 su Rai Sport, che poi passerà la palla a Rai 2 dalle 15.45 (la quinta tappa andrà live dalle 14.30).

STARTLIST Qui la startlist e i campioni al via.

 Si partirà, come di consueto ormai (sarà il quinto anno consecutivo), con una cronometro a squadre a Lido di Camaiore, in Toscana: 21.5 km pianeggianti che non creeranno grossi distacchi, ma sanciranno la prima maglia azzurra della corsa. Fotocopia dello scorso anno è anche la seconda tappa, da Camaiore a Pomarance: i chilometri sono 189, con tanta pianura, ma strappi nel finale che la rendono adatta ai finisseur: nel 2016 qui ad imporsi fu Stybar, lo scorso anno Thomas.

Il terzo giorno si affronterà la Pomarance – Foligno (224 km): si parte con diversi saliscendi, ma nell’entrare in Umbria la strada spiana progressivamente, per cui i velocisti si contenderanno il traguardo. Ben altra aria tirerà il giorno seguente in occasione della Foligno – Fossombrone (223 km), visto che con il passare dei chilometri le difficoltà si intensificheranno per via della presenza dei muri, compreso il Muro dei Cappuccini a soli sei chilometri all’arrivo.

Colli al Metauro – Recanati (178 km) condurrà la carovana nel paese natale di Giacomo Leopardi: ma non sarà una visita turistica, dal momento che nel finale saranno previsti nuovi aspri strappi lungo il circuito di 22.3 km da ripetere due volte (le pendenze arriveranno fino al 18%). Frazione per velocisti la Matelica – Jesi (195 km), mentre l’ultimo giorno di nuovo gran finale a San Benedetto del Tronto con una cronometro individuale di 10.1 km.

Lo scorso anno a trionfare fu Michal Kwiatkowski, mentre a scrivere il proprio nome sull’albo d’oro negli anni recenti sono stati Alberto Contador, Vincenzo Nibali e Greg Van Avermaet. Chi si aggiudicherà nel 2019 il Tridente? Di seguito l’elenco delle tappe e tutti i profili tecnici (altimetria e planimetria).

13 marzo, 1a tappa: Lido di Camaiore – Lido di Camaiore > 21,5 km (cronometro a squadre)
14 marzo, 2a tappa: Camaiore – Pomarance > 189 km
15 marzo, 3a tappa: Pomarance – Foligno > 224 km
16 marzo, 4a tappa: Foligno – Fossombrone > 223 km
17 marzo, 5a tappa: Colli di Metauro – Recanati > 178 km
18 marzo, 6a tappa: Matelica – Jesi > 195 km
19 marzo, 7a tappa: San Benedetto del Tronto > 10 km (cronometro individuale)


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*