ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tropicale Amissa Bongo 2019, Bonifazio ci prende gusto e concede il bis
Tropicale Amissa Bongo 2019, Bonifazio ci prende gusto e concede il bis

Tropicale Amissa Bongo 2019, Bonifazio ci prende gusto e concede il bis

Secondo successo consecutivo per Niccolò Bonifazio: lo sprinter della Direct Energie vince anche la seconda tappa della Tropicale Amissa Bongo 2019 e rafforza il primato in classifica.

Dopo aver trionfato sul traguardo di Moanda, il neoacquisto della formazione Professional francese guidata dal team manager Jean Rene Bernadeau batte tutti anche a Okondja, sede d’arrivo della seconda frazione della lunghezza di 169 km.

Il primo ad arrendersi è l’uomo più atteso della manifestazione, Andre Greipel: il Gorilla di Rostock non è, evidentemente, ancora a suo agio con la sua nuova squadra, la Arkea – Samsic, e così deve ancora una volta cedere agli avversari: dopo il terzo posto rimediato nella tappa inaugurale, stavolta coglie il piazzamento d’onore, che poco aggiunge al suo ricco palmares.

Quarta posizione per un altro italiano, Andrea Vendrame della Androni Giocattoli – Sidermec, in cui non trova ancora una volta le forze per stare con i primi il velocista designato Matteo Pelucchi. Terzo posto odierno per il ruandese Bonaventure Uwizeyimana. In classifica generale ora Bonifazio si trova con una leadership rafforzata: il secondo, il corridore eritreo Sirak Tesfom.

Prima della volata a ranghi compatti, va in atto la fuga composta da Siriak Tesfom (Eritrea), Jay de Julius (Pro Touch), Kibrom Haylemaryam (Etiopia) e Samuel Mugisha (Rwanda), a cui un po’ alla volta si aggiungono Romain Le Roux (Arkéa-Samsic), Justin Mottier (Vital Concept-B&B Hotels), Marco Frapporti (Androni-Sidermec) e Rohan Du Plooy (Pro Touch) e poi ancora Yohann Gene, Damien Gaudin (Direct Energie), Daniel Tekleyhaimanot (Eritrea), Youcef Reguigui (Algeria) e Brice Feillu (Arkéa-Samsic).

I tredici di testa vanno di comune accordo, ma devono comunque arrendersi all’inseguimento del gruppo, che va a riprenderli uno ad uno: l’ultimo ad arrendersi è il nostro Frapporti, ripreso ai meno otto chilometri alla conclusione. Alla fine, poi, a festeggiare è Bonifazio, che fa due su due.

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1 BONIFAZIO Niccolò Direct Energie 14 20 4:04:23
2 GREIPEL André Arkéa Samsic 5 12 ,,
3 UWIZEYIMANA Bonaventure Rwanda 3 7 ,,
4 VENDRAME Andrea Androni Giocattoli – Sidermec 5 ,,
5 GEBREMARIAM Fiseha Ethiopia 4 ,,
6 REGUIGUI Youcef Algeria 3 ,,
7 EYOB Metkel Eritrea 2 ,,
8 EBRAHIM Redwan Ethiopia 1 ,,
9 MAYER Alexandre Mauritius ,,
10 SABBEHI Lahcen Morocco ,,

Classifica generale:

1 1 – BONIFAZIO Niccolò Direct Energie 3 6:47:26
2 2 – TESFOM Sirak Eritrea 0:09
3 5 ▲2 GREIPEL André Arkéa Samsic 0:10
4 3 ▼1 MUNYANEZA Didier Rwanda 0:13
5 4 ▼1 MANZIN Lorrenzo Vital Concept – B&B Hotels 0:14
6 16 ▲10 UWIZEYIMANA Bonaventure Rwanda 0:16
7 32 ▲25 TEKLEHAIMANOT Daniel Eritrea 0:17
8 9 ▲1 DU PLOOY Rohan ProTouch 0:18
9 30 ▲21 PETIT Adrien Direct Energie 0:19
10 6 ▼4 REGUIGUI Youcef Algeria 0:20


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*