ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Australian Open 2019, Djokovic mattatore: 7° titolo a Melbourne
Australian Open 2019, Djokovic mattatore: 7° titolo a Melbourne

Australian Open 2019, Djokovic mattatore: 7° titolo a Melbourne

Novak Djokovic è il trionfatore degli Australian Open 2019: senza storia la finale del primo Slam della stagione contro Rafael Nadal, annichilito in tre comodi set.

I due maestri del tennis mondiale ancora l’uno di fronte all’altro sul cemento della Rod Laver Arena di Melbourne per contendersi il primo Major dell’anno: da una parte il numero uno al mondo, reduce da due Slam consecutivi tra Wimbledon e US Open; dall’altra il maiorchino, arrivato in Australian senza troppe pretese, ma capace di non concedere agli avversari neppure un set nel corso delle due settimane di gioco.

Uno scontro tra titani che lasciava presagire un duello combattutissimo, come invece non è stato: evidente e disarmante la supremazia del serbo, che in due ore nette lascia soltanto sette giochi all’avversario, chiudendo con il punteggio di 63 62 63.

Per Djokovic si tratta del settimo titolo a Melbourne: nessuno come lui prima d’ora, dal momento che Roger Federer, unico in grado di impensierirlo, ma uscito prematuramente agli ottavi di finale, è fermo a quota sei successi. E come se non bastasse, tale titolo coincide con il quindicesimo Slam della carriera: se il fuoriclasse elvetico guida ancora  con venti successi, proprio Nadal è messo nel mirino, avendo quest’ultimo in bacheca diciassette Major. Una battuta d’arresto non da poco, quella odierna da parte dello spagnolo: per la prima volta non strappa neppure un set al rivale nelle finali Slam, ma avrà modo di riscattarsi nei prossimi mesi sul suo terreno prediletto, la terra rossa.

“Essere qui oggi e riuscire a vincere questo titolo, il terzo degli ultimi 4 Slam, è straordinario – è il pensiero rilasciato a caldo da Novak Djokovic, che ammette di essere “senza parole” di fronte a quest’ennesimo capolavoro compiuto.

Si lascia Melburne sotto le note dell’inno serbo, ma anche di quello italiano, dal momento che il titolo degli juniores se lo aggiudica il nostro Lorenzo Musetti: il diciassettenne di Carrara compie una grande impresa (mai nessun azzurro aveva vinto gli Australian Open) e riporta uno Slam nel nostro Paese sei anni dopo il trionfo a Wimbledon di Gianluigi Quinzi.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*