ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a San Juan 2019, tappa e maglia per Anacona
Vuelta a San Juan 2019, tappa e maglia per Anacona

Vuelta a San Juan 2019, tappa e maglia per Anacona

Winner Anacona si prende tutto alla Vuelta a San Juan 2019: il colombiano della Movistar si aggiudica la quinta tappa e, con essa, la maglia di leader della classifica generale.

Dopo il giorno di riposo, la corsa argentina riprende con la tappa più attesa, quella terminante sull’Alto Colorado. Si parte con una fuga composta da nove elementi, ovvero Ottavio Dotti e Matus Stocek (Beltrami TSA Hopplà Petroli Firenze), José Luciano Martínez e Maxi Navarrete (Argentina), Rasmus Tiller (Team Dimension Data), Adrián Richeze (Agrupación Vírgen de Fátima), Nelson Soto (Caja Rural-Seguros RGA), Daniel Lucero (Municipalidad de Rawson) e Gerardo Tivani (Municipalidad de Pocito).

Ma le carte si rimescolano molto presto e così, dopo una fase transitoria, troviamo al comando quindici unità: ai già citati Stocek, Tivani, Richeze, Lucero, Martínez, Navarrete, Tiller e Soto si aggiungono Giovanni Pedretti (Biesse Carrera), Damiano Cima (Nippo-Vini Fantini-Faizanè), Kevin Castro e Facundo Cattapán (Municipalidad de Rawson), Cristián Montoya (Medellin), Víctor Arroyo (Argentina), Orlando Garibay (Messico).

L’ultimo dei battistrada ad arrendersi è Montoya, ripreso a quindici chilometri alla conclusione grazie al lavoro della Movistar. Proprio la formazione spagnola è la grande protagonista di giornata: tutti pensano ad un attacco di Nairo Quintana, in realtà a scattare è il suo compagno Winner Anacona, seguito dal connazionale Nicolas Paredes (Medellin).

Prova a rispondere ai meno tre al traguardo il leader della classifica Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quick Step), ma questa volta il francese deve abdicare il primato nella generale, non riuscendo a seguire il nuovo battistrada, anche per l’azione da stopper dei due fratelli (ora rivali) Quintana.

Anacona va quindi a prendersi la tappa vincendo uno sprint a tre su Paredes e Montoya, mentre il primo degli inseguitori è Richard Carapaz (Movistar), con il sempiterno Oscar Sevilla (Medellin). Ora Anacona ha 41″ di vantaggio su Alaphilippe e 57″ su Sevilla; quarto è l’italiano Valerio Conti (UAE Team Emirates) a 1’03”.

Ordine d’arrivo 5^ tappa:

1 ANACONA Winner Movistar Team 14 20 4:25:10
2 PAREDES César Nicolás Medellin 5 12 ,,
3 MONTOYA Cristhian Medellin 3 7 ,,
4 CARAPAZ Richard Movistar Team 5 0:32
5 SEVILLA Óscar Medellin 4 ,,
6 SANTOS Efrén Mexico 3 0:45
7 OSORIO Alejandro Nippo Vini Fantini Faizanè 2 0:55
8 QUINTANA Dayer Neri Sottoli – Selle Italia – KTM 1 ,,
9 BENOOT Tiesj Lotto Soudal ,,
10 MÄDER Gino Team Dimension Data 0:57

Classifica generale:

1 7 ▲6 ANACONA Winner Movistar Team 16:01:08
2 1 ▼1 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 0:41
3 9 ▲6 SEVILLA Óscar Medellin 0:57
4 3 ▼1 CONTI Valerio UAE-Team Emirates 1:03
5 6 ▲1 GROSSSCHARTNER Felix BORA – hansgrohe 1:13
6 17 ▲11 CARAPAZ Richard Movistar Team 1:20
7 32 ▲25 PAREDES César Nicolás Medellin 1:24
8 11 ▲3 QUINTANA Nairo Movistar Team 1:29
9 4 ▼5 EVENEPOEL Remco Deceuninck – Quick Step 1:36
10 15 ▲5 BENOOT Tiesj Lotto Soudal 1:38


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*