ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, colpo solitario di Jungels
Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, colpo solitario di Jungels
Photo: @GettySport

Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, colpo solitario di Jungels

Il primo weekend ufficiale della Campagna del Nord si apre sotto il segno della Deceuninck – Quick Step: dopo la vittoria di Zdenek Stybar alla Omloop Het Nieuwsblad, è il turno di Bob Jungels lasciare il segno alla Kuurne – Bruxelles – Kuurne 2019.

Solitamente destinata ad un finale in volata, stavolta la #KBK19 esplode assai prima delle fasi finali, dal momento che, quando al traguardo mancano ancora cento chilometri, si forma un gruppetto comprendente Yves Lampaert (Deceuninck-Quick-Step), Oliver Naesen (AG2R La Mondiale), Ian Stannard (Team Sky), Kasper Asgreen e Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick-Step), Owain Doull (Team Sky) e Davide Ballerini (Astana). A questi si aggiunge, poco dopo, anche Stefan Kung (Groupama-FDJ).

Dietro di loro un’altra dozzina di atleti si mette all’inseguimento e alla fine riesce a rientrare sui battistrada: coloro che si agganciano al gruppo di testa sono Danny Van Poppel (Jumbo-Visma), Bob Jungels e Florian Sénéchal (Dececuninck-Quick-Step), Gijs Van Hoecke (CCC Racing Team), Jens Keukeleire e Nikolas Maes (Lotto Soudal), Jens Debusschere e Nils Politt (Katusha Alpecin), Matteo Trentin e Luke Durbridge (Mitchelton-Scott), Sebastian Langeveld (Education First), Jasper Philipsen (UAE Team Emirates) e André Greipel (Arkea-Samsic).

Così sono circa trenta unità a giocarsi la vittoria, mentre tutti gli altri sono già tagliati fuori. Tra di loro, chi non vuole attendere troppo è Jungels, che attacca e si porta dietro Ballerini, Cort Nielsen, Langeveld e Oliver Naesen. Ma non basta: il lussemburghese è scatenato e, a dieci chilometri alla conclusione, piazza un nuovo affondo, stavolta decisivo, facendo subito il vuoto. Così è vittoria in solitaria alla sua maniera ed è l’ennesima impresa stagionale della formazione di Patrick Lefevere. Primo dei battuti è Owain Doull (Team Sky), seguito da Niki Terpstra (Direct Energie).

In corsa viene applicata la Var: espulso Nils Politt (Katusha-Alpecin) per aver evitato un tratto di pavé andando sullo sterrato, mentre viene graziato Matteo Trentin (Mitchelton – Scott), che taglia una rotonda. Incidente per Sonny Colbrelli (Bahrain – Merida): il bresciano è costretto a lasciare la corsa, ma per lui nulla di grave.

Ordine d’arrivo:

1 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 200 125
2 DOULL Owain Team Sky 150 85
3 TERPSTRA Niki Direct Energie 125 60
4 GROENEWEGEN Dylan Team Jumbo-Visma 100 50
5 LAMPAERT Yves Deceuninck – Quick Step 85 45
6 SÉNÉCHAL Florian Deceuninck – Quick Step 70 40
7 KEUKELEIRE Jens Lotto Soudal 60 35
8 GREIPEL André Team Arkéa Samsic 50 30
9 DE BUYST Jasper Lotto Soudal 40 26
10 BARBERO Carlos Movistar Team 35 22


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*