ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, colpo solitario di Jungels
Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, colpo solitario di Jungels
Photo: @GettySport

Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, colpo solitario di Jungels

Il primo weekend ufficiale della Campagna del Nord si apre sotto il segno della Deceuninck – Quick Step: dopo la vittoria di Zdenek Stybar alla Omloop Het Nieuwsblad, è il turno di Bob Jungels lasciare il segno alla Kuurne – Bruxelles – Kuurne 2019.

Solitamente destinata ad un finale in volata, stavolta la #KBK19 esplode assai prima delle fasi finali, dal momento che, quando al traguardo mancano ancora cento chilometri, si forma un gruppetto comprendente Yves Lampaert (Deceuninck-Quick-Step), Oliver Naesen (AG2R La Mondiale), Ian Stannard (Team Sky), Kasper Asgreen e Zdenek Stybar (Deceuninck-Quick-Step), Owain Doull (Team Sky) e Davide Ballerini (Astana). A questi si aggiunge, poco dopo, anche Stefan Kung (Groupama-FDJ).

Dietro di loro un’altra dozzina di atleti si mette all’inseguimento e alla fine riesce a rientrare sui battistrada: coloro che si agganciano al gruppo di testa sono Danny Van Poppel (Jumbo-Visma), Bob Jungels e Florian Sénéchal (Dececuninck-Quick-Step), Gijs Van Hoecke (CCC Racing Team), Jens Keukeleire e Nikolas Maes (Lotto Soudal), Jens Debusschere e Nils Politt (Katusha Alpecin), Matteo Trentin e Luke Durbridge (Mitchelton-Scott), Sebastian Langeveld (Education First), Jasper Philipsen (UAE Team Emirates) e André Greipel (Arkea-Samsic).

Così sono circa trenta unità a giocarsi la vittoria, mentre tutti gli altri sono già tagliati fuori. Tra di loro, chi non vuole attendere troppo è Jungels, che attacca e si porta dietro Ballerini, Cort Nielsen, Langeveld e Oliver Naesen. Ma non basta: il lussemburghese è scatenato e, a dieci chilometri alla conclusione, piazza un nuovo affondo, stavolta decisivo, facendo subito il vuoto. Così è vittoria in solitaria alla sua maniera ed è l’ennesima impresa stagionale della formazione di Patrick Lefevere. Primo dei battuti è Owain Doull (Team Sky), seguito da Niki Terpstra (Direct Energie).

In corsa viene applicata la Var: espulso Nils Politt (Katusha-Alpecin) per aver evitato un tratto di pavé andando sullo sterrato, mentre viene graziato Matteo Trentin (Mitchelton – Scott), che taglia una rotonda. Incidente per Sonny Colbrelli (Bahrain – Merida): il bresciano è costretto a lasciare la corsa, ma per lui nulla di grave.

Ordine d’arrivo:

1 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 200 125
2 DOULL Owain Team Sky 150 85
3 TERPSTRA Niki Direct Energie 125 60
4 GROENEWEGEN Dylan Team Jumbo-Visma 100 50
5 LAMPAERT Yves Deceuninck – Quick Step 85 45
6 SÉNÉCHAL Florian Deceuninck – Quick Step 70 40
7 KEUKELEIRE Jens Lotto Soudal 60 35
8 GREIPEL André Team Arkéa Samsic 50 30
9 DE BUYST Jasper Lotto Soudal 40 26
10 BARBERO Carlos Movistar Team 35 22


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*