ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > GP Larciano 2019, Schachmann beffa Cattaneo
GP Larciano 2019, Schachmann beffa Cattaneo

GP Larciano 2019, Schachmann beffa Cattaneo

È una volata a due a decidere il Gran Premio Industria e Artigianato 2019: sul traguardo di Larciano, il tedesco Maximilian Schachmann (Bora – Hansgrohe) beffa l’italiano Mattia Cattaneo (Androni – Sidermec), ripetendo già quanto compiuto allo scorso Giro d’Italia in occasione dell’arrivo di Prato Nevoso.

Secondo appuntamento stagionale con la Ciclismo Cup e secondo evento consecutivo in Toscana dopo il grande spettacolo offerto ventiquattro ore fa dalla Strade Bianche. Confermato il percorso delle passate edizioni, con il circuito del San Baronto (da ripetere quattro volte) nella seconda parte di gara come punto focale. Venticinque le squadre presenti, tra cui sette WorldTour; assente il campione uscente Matej Mohoric.

È una fuga a quattro a caratterizzare le fasi decisive di corsa: a comporla sono Cesare Benedetti (Bora-Hansgrohe), Eduard Prades e José Joaquin Rojas (Movistar), Manuele Mori (UAE Team Emirates) e Davide Gabburo (Neri-Selle Italia), a cui successivamente si aggiungono Giovanni Visconti (Neri Sottoli Selle Italia KTM), Krister Hagen (Riwal Readynez), Mattia Cattaneo (Androni Giocattoli Sidermec) e Federico Zurlo (Giotti Victoria).

A questo punto è un continuo rimescolamento negli ultimi chilometri, complice il gap non eccessivo di chi è davanti nei confronti di chi insegue e le condizioni meteorologiche inclementi che non favoriscono grandi azioni. Dopo lo scollinamento sul San Baronto, ai meno dieci c’è l’azione di Maximilian Schachmann e di Mattia Cattaneo. Sembra un tentativo destinato a morire di lì a poco, invece nessuno riesce più a riprenderli.

All’ultimo chilometro è in testa l’azzurro, così il teutonico ne approfitta per prendere la scia ed infilzarlo facilmente in volata. Bel successo di Schachmann, ma grande è la prestazione degli Androni, che conquistano il secondo posto con lo scalatore bergamasco e anche il terzo con Andrea Vendrame, primo nella volata degli inseguitori davanti a Paolo Totò (Sangemini-Trevigiani) e al leader della nazionale italiana Davide Villella. Sesto Visconti.

Ordine d’arrivo:

1 6 Schachmann, Maximilian GER 1994-01-09 25 Bora-Hansgrohe
2 91 Cattaneo, Mattia ITA 1990-10-25 28 Androni Giocattoli-Sider..
3 93 Vendrame, Andrea ITA 1994-07-20 24 Androni Giocattoli-Sider..
4 226 Totò, Paolo ITA 1991-01-22 28 Sangemini-Trevigiani-MG…
5 81 Villella, Davide ITA 1991-06-27 27 Italy
6 76 Visconti, Giovanni ITA 1983-01-13 36 Neri Sottoli-Selle Itali..
7 144 Shalunov, Evgeny RUS 1992-01-08 27 Gazprom-RusVelo
8 95 Montaguti, Matteo ITA 1984-01-06 35 Androni Giocattoli-Sider..
9 25 Prades, Edu ESP 1987-08-09 31 Movistar Team
10 181 Eriksson, Lucas SWE 1996-04-10 22 Riwal Readynez Cycling T..


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*