ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Parigi-Nizza 2019: Martinez primo sul Col de Turini, maglia a Bernal
Parigi-Nizza 2019: Martinez primo sul Col de Turini, maglia a Bernal

Parigi-Nizza 2019: Martinez primo sul Col de Turini, maglia a Bernal

La sesta tappa della Parigi-Nizza 2019 stravolge le gerarchie: Egan Bernal (Team Sky) è il nuovo padrone della corsa nel giorno in cui a tagliare per primo il traguardo è Daniel Martinez (EF Drapac).

La penultima frazione della Corsa verso il Sole prevede 181.5 km con partenza da Nizza e arrivo in cima al Col de Turini. Prima della salita finale, 15.3 km al 7.2%, altre due vette da superare, vale a dire la Cote de Gilette (2.1 km al 7.0%) e la Cote de Pelasque (5.7 km al 6.4%).

Stavolta, più che una fuga, è un gruppo molto nutrito a prendere vantaggio nei confronti di tutti gli altri. Questa la composizione completa: Cyril Gautier, Quentin Pacher (Vital Concept-B&B Hotels), Mikaël Chérel, Mathias Frank (Ag2r La Mondiale), Arnaud Démare (Groupama-FDJ), Iván García, Kristijan Koren (Bahrain-Merida), Mike Teunissen, Pascal Eenkhoorn (Jumbo-Visma), Daniel Martínez (Education First), Giulio Ciccone, Julien Bernard, Jarlinson Pantano (Trek-Segafredo), Julien El Farès, Romain Combaud, Evaldas Šiškeviciu (Delko-Marseille), Pawel Poljanski (Bora-hansgrohe), Sergio Henao, Rory Sutherland (UAE Emirates), Miguel Ángel López, Magnus Cort Nielsen (Astana), Alessandro De Marchi, Victor De La Parte (CCC Team), Thomas De Gendt, Maxime Monfort (Lotto Soudal), Simon Yates, Mikel Nieve (Mitchelton-Scott), Mathias Le Turnier (Cofidis), Elie Gesbert, Laurent Pichon, Amael Moinard (Arkéa-Samsic),Héctor Carretero (Movistar), Nicolas Edet (Cofidis), Jonathan Hivert (Direct Energie), Nils Politt, Simon Spilak (Katusha-Alpecin), Philippe Gilbert, Tim Declercq (Deceuninck-Quick Step), Scott Davies (Dimension Data).

Il Team Sky lascia inizialmente sfogare i battistrada, con De Gendt che fa incetta di punti ai vari GPM davanti al nostro De Marchi; poi, aumentata visibilmente l’andatura, va a ridurre il gap, senza tuttavia colmarlo fino in fondo. Alla fine, a giocarsela è il quartetto composto da Miguel Angel Lopez (Astana), Simon Yates (Mitchelton-Scott), Daniel Martinez (EF Drapac) e Nicolas Edet (Cofidis). A spuntarla è Martinez, autore di una crescita importante negli ultimi mesi.

Chi gioisce più di tutti, però, è Egan Bernal, che dal gruppo emerge prepotentemente, col solo connazionale Nairo Quintana (Movistar) capace di stargli a ruota. Approfittando della debacle del suo compagno Michal Kwiatkowski, Bernal diventa il nuovo leader della corsa e potrà conquistare la classifica generale al termine della tappa di domani.

Ordine d’arrivo 6^ tappa:

1 MARTÍNEZ Daniel Felipe EF Education First 60 50 4:55:49
2 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 25 30 0:06
3 EDET Nicolas Cofidis, Solutions Crédits 10 18 0:20
4 YATES Simon Mitchelton-Scott 13 ,,
5 HIVERT Jonathan Direct Energie 10 0:55
6 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 7 2:03
7 EL FARES Julien Delko Marseille Provence 4 ,,
8 HENAO Sergio UAE-Team Emirates 3 2:08
9 DE LA PARTE Víctor CCC Team 2 2:13
10 DE MARCHI Alessandro CCC Team 1 2:15
11 GILBERT Philippe Deceuninck – Quick Step 2:50
12 GESBERT Élie Team Arkéa Samsic 3:14
13 QUINTANA Nairo Movistar Team 3:43
14 BERNAL Egan Team Sky ,,
15 HAIG Jack Mitchelton-Scott 4:05
16 MONFORT Maxime Lotto Soudal 4:13
17 POZZOVIVO Domenico Bahrain Merida 4:16
18 BARDET Romain AG2R La Mondiale 4:22
19 BENNETT George Team Jumbo-Visma 4:39
20 ZAKARIN Ilnur Team Katusha – Alpecin 4:59

Classifica generale:

1 2 ▲1 BERNAL Egan Team Sky 26:35:26
2 16 ▲14 GILBERT Philippe Deceuninck – Quick Step 0:45
3 6 ▲3 QUINTANA Nairo Movistar Team 0:46
4 1 ▼3 KWIATKOWSKI Michał Team Sky 1:03
5 8 ▲3 HAIG Jack Mitchelton-Scott 1:21
6 10 ▲4 BARDET Romain AG2R La Mondiale 1:45
7 13 ▲6 BENNETT George Team Jumbo-Visma 2:20
8 14 ▲6 ZAKARIN Ilnur Team Katusha – Alpecin 2:52


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*