ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Bernal vince la Parigi-Nizza 2019, ultima a Izagirre
Bernal vince la Parigi-Nizza 2019, ultima a Izagirre

Bernal vince la Parigi-Nizza 2019, ultima a Izagirre

Ion Izagirre (Astana) vince l’ultima tappa della Parigi-Nizza 2019, ma a far festa, incamerando una nuova preziosa vittoria nella sua giovanissima carriera, è il talento cristallino di Egan Bernal (Team Sky), che si difende gli attacchi degli avversari e sale sul gradino più alto del podio.

La resa dei conti finale alla Corsa verso il Sole prevede soli 110 km 110 km con partenza e arrivo a Nizza: sei i GPM da affrontare, compreso il Col des Quatre Chemins (5,5 km al 5,5%), ultima salita di giornata, la cui vetta è a soli 8,5 km alla conclusione.

Sembra già fatta per Bernal, ma il giovanissimo scalatore deve guardarsi dall’attacco pianificato da parte del suo più esperto connazionale Nairo Quintana, che si dal Col d’Eze prova prima con i suoi uomini, poi in prima persona, a minare le certezze dell’avversario.

E mentre è aspra la lotta tra i due, chi ne approfitta è Izagirre, che prima va in fuga assieme ad altri uomini, poi trova la forza di staccare tutti sulla salita finale, scollinando con quel mezzo minuti di vantaggio che gli permette di tagliare il traguardo in maniera vincente.

Lo spagnolo si aggiudica l’ultima tappa nello stesso momento in cui un suo compagno di squadra, Jakub Fuglsang, vince in Italia la frazione più attesa della Tirreno-Adriatico, quella dedicata a Michele Scarponi. Secondo posto di giornata per Oliver Naesen (Ag2R La Mondiale), seguito da Wilco Kelderman (Sunweb), mentre al sesto posto un buon Domenico Pozzovivo (Bahrain-Merida).

Alla fine fallisce il tentativo di Quintana di dare l’assalto alla leadership: nonostante la giovane età, Bernal corre come un veterano e va quasi a riagguantare il Condor, chiudendogli dietro a pochi secondi, ma festeggiando la vittoria nella classifica generale. A completare il podio, proprio Quintana e l’altro atleta del Team Sky, Michal Kwiatkowski, andato in crisi nella giornata di ieri, ma comunque difesosi egregiamente quest’oggi.

Ordine d’arrivo 8^ tappa:

1 IZAGIRRE Ion Astana Pro Team 60 50 2:41:10
2 NAESEN Oliver AG2R La Mondiale 25 30 0:18
3 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 10 18 ,,
4 MARTÍNEZ Daniel Felipe EF Education First 13 ,,
5 GROSSSCHARTNER Felix BORA – hansgrohe 10 ,,
6 POZZOVIVO Domenico Bahrain Merida 7 ,,
7 SÁNCHEZ Luis León Astana Pro Team 4 ,,
8 YATES Simon Mitchelton-Scott 3 0:20
9 VAN GARDEREN Tejay EF Education First 2 ,,
10 QUINTANA Nairo Movistar Team 1 0:22
11 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 0:26
12 MOLARD Rudy Groupama – FDJ ,,
13 MADOUAS Valentin Groupama – FDJ ,,
14 BENNETT George Team Jumbo-Visma ,,
15 BARDET Romain AG2R La Mondiale ,,
16 HAIG Jack Mitchelton-Scott ,,
17 KWIATKOWSKI Michał Team Sky ,,
18 TEUNS Dylan Bahrain Merida ,,
19 BERNAL Egan Team Sky ,,
20 HIVERT Jonathan Direct Energie 1:17

Classifica generale:

1 BERNAL Egan Team Sky 500 250 29:17:02
2 QUINTANA Nairo Movistar Team 400 190 0:39
3 KWIATKOWSKI Michał Team Sky 325 160 1:03
4 HAIG Jack Mitchelton-Scott 275 140 1:21
5 BARDET Romain AG2R La Mondiale 225 120 1:45
6 BENNETT George Team Jumbo-Visma 175 110 2:20
7 MOLARD Rudy Groupama – FDJ 150 100 3:02
8 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step 125 90 3:06
9 SÁNCHEZ Luis León Astana Pro Team 100 80 3:12
10 ZAKARIN Ilnur Team Katusha – Alpecin 85 70 4:07
11 MADOUAS Valentin Groupama – FDJ 70 60 ,,
12 GROSSSCHARTNER Felix BORA – hansgrohe 60 55 4:10
13 NAESEN Oliver AG2R La Mondiale 50 50 5:36
14 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 40 45 5:57
15 GILBERT Philippe Deceuninck – Quick Step 35 40 6:19
16 CALMEJANE Lilian Direct Energie 30 36 7:28
17 TEUNS Dylan Bahrain Merida 30 32 7:37
18 MARTÍNEZ Daniel Felipe EF Education First 30 28 9:27
19 VAN GARDEREN Tejay EF Education First 30 24 12:31
20 GAUTIER Cyril Vital Concept – B&B Hotels 30 20 14:23


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*