ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Nazionale, goleada azzurra contro il Liechtenstein: 6-0. Quagliarella record
Nazionale, goleada azzurra contro il Liechtenstein: 6-0. Quagliarella record
during the 2020 UEFA European Championships group J qualifying match between Italy and Liechtenstein at Ennio Tardini on March 26, 2019 in Parma, Italy.

Nazionale, goleada azzurra contro il Liechtenstein: 6-0. Quagliarella record

Che il divario tecnico tra le due nazionali fosse decisamente ampio e che il test non fosse propriamente il più attendibile per capire il reale livello della nostra nazionale è vero, ma gli azzurri guidati da Roberto Mancini si rendono ad ogni modo protagonisti di una prestazione assai convincente e, allo Stadio Tardini di Parma, in un match valido per le qualificazioni a Euro 2020, battono il piccolo Liechtenstein con il punteggio di 6-0.

Tutto facile per l’Italia, già sicura del punteggio dopo mezz’ora di gioco grazie alla rete sblocca risultato di Sensi, al raddoppio di Verratti e al gol su rigore di Fabio Quagliarella. Conti già chiusi, ma era importante continuare a spingere sull’acceleratore per mettersi alla prova, pur considerando che l’avversario fosse in inferiorità numerica per l’espulsione rimediata da Daniel Kauffman al termine della prima metà di gioco.

E così ecco le altre reti, firmate ancora da Quagliarella dal dischetto, da Moise Kean e dal neo entrato Leonardo Pavoletti al ventesimo del secondo tempo. Per un attimo c’è stata la sensazione di poter impensierire il record di gol siglati nella nostra nazionale in una partita ufficiale, ma il 9-0 realizzato contro gli Stati Uniti nel lontano 1948 resta un primato difficilmente battibile. Finisce 6-0, dunque, con tante buone idee e tanti giovani schierati dal commissario tecnico.

Ottima prova, insomma, e restano alcuni numeri importanti da parte dei nostri centravanti: Kean, per esempio, va ancora a segno per la seconda sfida consecutiva e diventa, ai record già incamerati in precedenza, anche il primo Millennian ad andare a bresaglio in due match di fila. E poi c’è Quagliarella, che anche lui torna a casa con un record: a 36 anni compiuti, diventa il più anziano calciatore a segnare un gol in maglia azzurra (battuto il precedente primato che spettava a Christian Panucci, che agli Europei del 2008 segnò a 35 anni e 62 giorni contro la Romania).

Italia ora in testa a punteggio pieno nel Gruppo J; prossimi incontri a giugno contro Bosnia-Erzegovina e Grecia.


Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*