ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Coppi e Bartali 2019, sorpresa Robeet a Crevalcore
Coppi e Bartali 2019, sorpresa Robeet a Crevalcore
@CyclingTeamWB

Coppi e Bartali 2019, sorpresa Robeet a Crevalcore

Ancora una grossa sorpresa alla Settimana Coppi e Bartali 2019. Dopo la vittoria di Emils Liepins nella semitappa inaugurale, è ancora la belga Wallonie-Bruxelles a festeggiare: a Crevalcore, sede d’arrivo della quarta frazione, festeggia Ludovic Robeet, che vince uno sprint a tre ed alza le braccia al cielo.

La penultima giornata che compone la Settimana Internazionale organizzata dal GS Emilia è, di fatto, la meno impegnativa: lungo i 171 km in programma in circuito non vi sono difficoltà altimetriche, dunque sarebbe facile prevedere sin dall’inizio un epilogo con gruppo numeroso.

Gruppo che, comunque, deve fare i conti con la solita fuga della prima ora. A farne parte, stavolta, sono in otto, vale a dire Simone Sterbini (Giotti Victoria-Palomar), Jacopo Mosca (Italia), Lachlan Morton (EF Education First), Ludovic Robeet (Wallonie-Bruxelles), Thibault Guernalec (Team Arkea-Samsic), Mikkel Bjerg (Hagens Berman Axeon), Patryk Stosz (CCC Devo Team) e Antonio Di Sante (Sangemini-Trevigiani MG.Kvis).

Non desta timore, tale drappello, così arriva a superare i sette minuti il vantaggio nei confronti di chi insegue, andando poi a riprenderli quando all’arrivo mancano poco più di dieci chilometri. A questo punto, un nuovo tentativo da parte di tre di loro – Mosca, Robeet e Bjerg – che tornano ad accumulare un minuto nei confronti del grosso del gruppo e, quando tutto sembrava perduto, riaccendono le speranze.

E l’azione va a buon fine: non riesce la rimonta da parte degli inseguitori, così i tre vanno a giocarsi il successo parziale in volata, nonostante il vano attacco da finisseur di Bjerg ai meno due chilometri. A spuntarla è il ventiquattrenne Robeet, che si lascia dietro proprio Bjerg e Mosca e regala alla Wallonie Bruxelles la seconda vittoria in quest’edizione della Coppi e Bartali.

Lucas Hamilton (Mitchelton-Scott) resta in testa alla classifica generale alla vigilia dell’ultima e decisiva tappa.

Ordine d’arrivo 4^ tappa:

1 ROBEET Ludovic Wallonie-Bruxelles 14 20
2 BJERG Mikkel Hagens Berman Axeon 5 12
3 MOSCA Jacopo Italy 3 7
4 STOSZ Patryk CCC Development Team 5
5 MORTON Lachlan EF Education First 4
6 DI SANTE Antonio Sangemini – Trevigiani – MG.Kvis 3
7 STERBINI Simone Giotti Victoria – Palomar 2
8 GUERNALEC Thibault Team Arkéa Samsic 1
9 BELLETTI Manuel Androni Giocattoli – Sidermec
10 LIEPIŅŠ Emīls Wallonie-Bruxelles

Classifica generale:

1 1 – HAMILTON Lucas Mitchelton-Scott 3


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*