ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour of the Alps 2019, Masnada esulta a Baselga di Piné
Tour of the Alps 2019, Masnada esulta a Baselga di Piné

Tour of the Alps 2019, Masnada esulta a Baselga di Piné

Finalmente un successo italiano al Tour of the Alps 2019: ad aggiudicarsi la terza tappa è Fausto Masnada (Androni Sidermec), che con uno scatto da finisseur poco prima dell’ultimo chilometro taglia il traguardo a braccia alzate, tenendo a bada il gruppetto con i big della corsa. Pavel Sivakov (Team Sky) resta il leader della generale.

Dopo il Tirolo austriaco e l’Alto Adige, la 43^ edizione del #Tota entra, nella sua terza giornata, in territorio trentino: frazione molto corta – soli 106 km – con partenza da Salorno ed arrivo a Baselga di Piné dopo tanti saliscendi e due GPM, quelli di Brusago e Santa Colomba.

Dato il basso chilometraggio, fa fatica la fuga a prendere piede. Alla fine riescono a sganciarsi Antonio Nibali (Bahrain Merida), Manuele Boaro (Astana Pro Team), Evgeny Shalunov (Gazprom Rusvelo), Elie Gesbert (Team Arkea Samsic), Nicola Bagioli (Nippo Vini Fantini Faizané), Quintero Norena (Manzana Postobon Team), Francesco Gavazzi (Androni Giocattoli Sidermec), Nicolau Beltran (Caja Rural Seguros RGA), Barcelo Aragon (Euskadi Basque), Simone Velasco (Neri Sottoli Selle Italia, Michele Corradini e Marco Tizza (Nazionale Italiana).

Il gruppo non lascia mai loro troppo spazio e, difatti, a meno di venti chilometri al traguardo, con alcuni fuggitivi già staccati, i battistrada conservano soltanto un minuto sugli inseguitori. Con Gesbert ultimo ad arrendersi ai meno cinquemila metri, si muovono i big: prima Rafal Majka (Bora Hansgrohe), poi Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), a chiudere sui quali ci pensa Chris Froome (Team Sky).

Con il Team Sky a far l’andatura, nessuno riesce a fare la differenza, meno che Fausto Masnada, il quale, partito a poco più di un chilometro all’arrivo, prende subito un bel vantaggio e, con il benestare della formazione britannica, poco interessata a chiudere il gap, va meritatamente a prendersi la vittoria di tappa. Si tratta di un grande successo della Androni Sidermec, nonché per lo stesso corridore, al suo primo acuto sul suolo italiano dopo due affermazioni al Tour of Hainan in Cina.

Non cambia la classifica generale: Pavel Sivakoc resta il leader, Mattia Cattaneo (Androni Sidermec) primo italiano in terza posizione, Vincenzo Nibali sesto.

Ordine d’arrivo 3^ tappa:

1 MASNADA Fausto Androni Giocattoli – Sidermec 20 30 2:58:09
2 GEOGHEGAN HART Tao Team Sky 10 18 0:04
3 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 5 12 ,,
4 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida 7 ,,
5 CATALDO Dario Astana Pro Team 4 ,,
6 VLASOV Aleksandr Gazprom-RusVelo 3 ,,
7 SIVAKOV Pavel Team Sky 2 ,,
8 HIRT Jan Astana Pro Team 1 ,,
9 THALMANN Roland Team Vorarlberg Santic ,,
10 CATTANEO Mattia Androni Giocattoli – Sidermec ,,
11 CARBONI Giovanni Bardiani – CSF ,,

Classifica generale:

1 1 – SIVAKOV Pavel Team Sky 5


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*