ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Berrettini vince a Budapest, è best ranking: continua il gran momento del tennis azzurro
Berrettini vince a Budapest, è best ranking: continua il gran momento del tennis azzurro

Berrettini vince a Budapest, è best ranking: continua il gran momento del tennis azzurro

Continua il momento d’oro del tennis italiano: a una settimana dalla grande impresa di Fabio Fognini, capace di vincere il Masters 1000 di Montecarlo, spetta ad un altro azzurro far suo un nuovo torneo del circuito internazionale: Matteo Berrettini conquista l’Hungarian Open, ATP 250 di scena sulla terra rossa di Budapest, e con esso raggiunge il suo best ranking.

Dodici anni fa, nella capitale magiara si assisteva al successo di Marco Cecchinato, che da qui per la sua personale scalata al ranking fino ad arrivare alle semifinali del Roland Garros a Parigi. Ora, sulla stessa superficie in terra battuta, ecco l’exploit del tennista romano, appena ventitreenne. Aveva cominciato questa settimana al numero 55 delle classifiche ATP, ma da domani salirà fino alla posizione numero 37.

All’ultimo atto è arrivata la vittoria in rimonta contro il serbo Filip Krajinovic, che nel ranking orbita attorno alla centesima posizione: quest’ultimo aveva portato a casa il primo set, ma a quel punto il laziale si è scrollato di dosso le insicurezze e, pareggiati i conti nel secondo parziale, ha letteralmente dominato il terzo, chiudendo in un’ora e quarantuno minuti con il punteggio di 46 63 61.

Per Berrettini è il secondo titolo in carriera: il primo era arrivato la scorsa estate a Gstaad, in Svizzera. “Sono molto felice per questo successo – le parole del vincitore al termine della finale – Sono davvero soddisfatto perché non ero arrivato qui con grandi ambizioni: voglio ringraziare il mio coach Vincenzo Santopadre, mio fratello Jacopo e tutti quelli che mi hanno supportato in questa settimana. Dedico questa vittoria a mio padre.

Per il tennis italiano è il terzo successo in stagione: alla già citata vittoria di Fognini al Principato di Monaco va aggiunta anche quella di Marco Cecchinato a Buenos Aires a febbraio. E, in aggiunta, un prestigiosissimo riconoscimento per il movimento azzurro: l’assegnazione alla città di Torino delle ATP Finals a partire dal 2021.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*