ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia Under 23 2019: le squadre e i favoriti
Giro d’Italia Under 23 2019: le squadre e i favoriti

Giro d’Italia Under 23 2019: le squadre e i favoriti

Dopo il successo ottenuto nelle ultime due edizioni, concluse con i successi dei russi Pavel Sivakov ed Alexander Vlasov, ecco il Giro d’Italia Under 23 2019. Dopo aver analizzato il percorso, che consta di ben dieci tappe, ecco il momento di vedere le squadre al via – ben 30 – ed i nomi da tenere d’occhio.

Queste le formazioni straniere: Holdsworth Zappi, Team Wiggins e nazionale britannica (Regno Unito); Equipo Lizarte e Kometa Cycling Team (Spagna); Tirol KTM (Austria), Lotto Soudal Under 23 (Belgio), nazionale colombiana, Groupama-FDJ CT (Francia), Astana City (Kazakistan), SEG Racing Academy (Paesi Bassi), nazionale russa, IAM Excelsior (Svizzera) Hagens Berman Axeon (Stati Uniti).

Queste, invece, le squadre italiane: Dimension Data for Qhubeka, Zalf Euromobil Désirée Fio, Cycling Team Friuli, General Store Essegibi, Team Colpack, Casillo Maserati, Iseo Rime-Carnovali, Delio Gallina Colosio Eurofeed, Team Franco Ballerini, Biesse Carrera, Viris Vigevano, Velo Racing Palazzago, Aran Cucine Vejus, Mastromarco Sensi FC Nibali, Beltrami Tsa Hopplà Petroli Firenze, Sangemini-Trevigiani.

Chi sono i probabili favoriti? Tra gli stranieri, si aspettano l’olandese Thymen Arensman, secondo al Tour de l’Avenir dietro al già professionista Tadej Pogacar; lo statunitense Kevin Vermaerke, vincitore dell’ultima Liegi-Bastogne-Liegi; il portoghese Joao Almeida, secondo lo scorso anno al Giro U23; il britannico Mark Donovan, già protagonista della passata edizione.

Per quanto riguarda i nomi italiani, il più atteso è senza dubbio Andrea Bagioli del Team Colpack, che in questo 2019 ha vinto la Ronde de l’Isard in Francia. Lui ha già vestito la maglia rosa almeno un giorno nelle precedenti due edizioni e stavolta punta ancora più in grande, strizzando in particolare l’occhio alla tappa di Aprica, con la doppia scalata al Mortirolo. Belle speranze sono riposte anche in Edoardo Faresin della Zalf, Samuele Battistella e Matteo Sobrero della Dimension Data for Qhubeka, Giovanni Aleotti del Cycling Team Friuli.

Clicca qui per tutte le informazioni sul percorso e la guida tv.

Di seguito la startlist completa dei 176 iscritti.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*