ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’Italia 2019: Cataldo festeggia a Como, Nibali guadagna su Roglic
Giro d’Italia 2019: Cataldo festeggia a Como, Nibali guadagna su Roglic

Giro d’Italia 2019: Cataldo festeggia a Como, Nibali guadagna su Roglic

Arriva la fuga al termine della 15^ tappa del Giro d’Italia 2019: a Como festeggia Dario Cataldo (Astana), che batte in uno sprint a due il compagno d’avventura Mattia Cattaneo (Androni Sidermec). Grande prova di Vincenzo Nibali (Bahrain Merida), che attacca sul Civiglio e, in compagnia della maglia rosa Richard Carapaz (Movistar) stacca Primoz Roglic (Jumbo – Visma), guadagnando sullo sloveno 40″.

Una riproposizione del Giro di Lombardia, la frazione di quest’oggi al Giro: tutta la seconda parte della gara, infatti, ricalca il tracciato della Classica delle foglie morte, con Madonna del Ghisallo, Colma di Sormano e Civiglio a rappresentare le principali difficoltà altimetriche.

Una frazione adattissima a fughe da lontano, quella odierna, sebbene ad andare in avanscoperta, poco dopo il via da Ivrea, siano soltanto due corridori: si tratta degli italiani Dario Cataldo (Astana) e Mattia Cattaneo (Androni Sidermec). Essendo molto lontani in classifica, il gruppo lascia fare e permette loro di guadagnare un vantaggio massimo prossimo al quarto d’ora.

La selezione nel plotone comincia lungo le prime salite, ma sono i quattro impegnativi chilometri del Civiglio a fare la differenza. Il duo di testa approccia queste rampe con un rassicurante vantaggio di quattro minuti, mentre dietro Roglic deve fare i conti con un duplice attacco di Nibali, sulla cui ruota si porta Carapaz, e con la sfortuna che gli procura una foratura sulle prime rampe della salita e una scivolata lungo la discesa.

A giocarsi il successo finale, intanto, sono Cataldo e Cattaneo: i due perdono progressivamente tutto il loro vantaggio, ma arrivano a giocarsi allo sprint la tappa, che va al più esperto abruzzese. Al terzo posto, a soli 11″, si piazza Simon Yates (Mitchelton Scott), che batte in uno sprint a quattro Caparaz, Hugh Carthy (EF) e Nibali: il siciliano è scatenato in discesa, ma viene poi ripreso nei tremila metri finali dal primatista della generale.

Venti secondi più indietro arrivano Mikel Landa (Movistar) e Miguel Angel Lopez (Astana), mentre a 40″ chiude Roglic, che percorre tutti gli ultimi chilometri con una bici non sua (prestatagli dal compagno Tolhoek) e limita i danni. La classifica generale vede ora Carapaz al comando con 47″ su Roglic e 1’47” su Nibali.

Ordine d’arrivo 15^ tappa:

1 CATALDO Dario Astana Pro Team 100 80 5:48:15
2 CATTANEO Mattia Androni Giocattoli – Sidermec 40 50 ,,
3 YATES Simon Mitchelton-Scott 20 35 0:11
4 CARTHY Hugh EF Education First 12 25 ,,
5 CARAPAZ Richard Movistar Team 4 18 ,,
6 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida 15 ,,
7 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 12 0:36
8 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 10 ,,
9 POZZOVIVO Domenico Bahrain Merida 8 ,,
10 LANDA Mikel Movistar Team 6 ,,
11 FORMOLO Davide BORA – hansgrohe 5 ,,
12 MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 4 0:51
13 ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 3 ,,
14 IZAGIRRE Ion Astana Pro Team 2 ,,
15 POLANC Jan UAE-Team Emirates 1 0:54
16 SIVAKOV Pavel Team INEOS 1:04
17 ZAKARIN Ilnur Team Katusha Alpecin ,,
18 HIRT Jan Astana Pro Team ,,
19 DUNBAR Eddie Team INEOS 1:06
20 HINDLEY Jai Team Sunweb 1:27
21 MADOUAS Valentin Groupama – FDJ 1:28
22 DOMBROWSKI Joe EF Education First 2:07
23 VUILLERMOZ Alexis AG2R La Mondiale 2:41
24 CICCONE Giulio Trek – Segafredo ,,
25 DE LA PARTE Víctor CCC Team ,,
26 HENAO Sebastián Team INEOS ,,
27 HAMILTON Chris Team Sunweb 2:56
28 GHEBREIGZABHIER Amanuel Team Dimension Data 3:04
29 VENDRAME Andrea Androni Giocattoli – Sidermec 4:14
30 BILBAO Pello Astana Pro Team ,,
31 CONTI Valerio UAE-Team Emirates ,,
32 JUNGELS Bob Deceuninck – Quick Step ,,
33 MASNADA Fausto Androni Giocattoli – Sidermec 5:08
34 ZEITS Andrey Astana Pro Team ,,

Classifica generale:

1 1 – CARAPAZ Richard Movistar Team 20 64:24:00
2 2 – ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 0:47
3 3 – NIBALI Vincenzo Bahrain Merida 1:47
4 4 – MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 2:35
5 5 – LANDA Mikel Movistar Team 3:15
6 6 – MOLLEMA Bauke Trek – Segafredo 3:38
7 7 – POLANC Jan UAE-Team Emirates 4:12
8 9 ▲1 YATES Simon Mitchelton-Scott 5:24
9 8 ▼1 SIVAKOV Pavel Team INEOS 5:48
10 10 – LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 5:55
11 11 – ZAKARIN Ilnur Team Katusha Alpecin 6:57
12 12 – FORMOLO Davide BORA – hansgrohe 8:46
13 16 ▲3 MADOUAS Valentin Groupama – FDJ 14:27
14 17 ▲3 CARTHY Hugh EF Education First 14:38
15 15 – DOMBROWSKI Joe EF Education First 14:52

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*