ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Fabio Aru pronto al ritorno in gara
Fabio Aru pronto al ritorno in gara

Fabio Aru pronto al ritorno in gara

Dopo mesi difficili, Fabio Aru vede la luce in fondo al tunnel: lo scalatore in forza alla UAE Team Emirates è pronto al ritorno in gara già dal fine settimana in Svizzera.

Sembrano essere passati anni luce da quel 2017 che lo vide vincere il campionato nazionale e poi indossare la maglia gialla al Tour de France. Da allora, Fabio Aru non è riuscito più a trovare il giusto colpo di pedale, collezionando piazzamenti poco degni di nota e una serie di ritiri. Dopo molte ricerche, si è scoperto che è stata un’ostruzione all’arteria iliaca la causa delle sue continue debacle, dal momento che non arrivava il giusto flusso di sangue sotto il massimo sforzo fisico.

Si ipotizzava inizialmente potessero essere tre o quattro mesi i tempi di recupero, con ritorno alle gare previsto per la Vuelta a Espana. E invece il Cavaliere dei Quattro Mori ha affrettato le tappe e, in accordo con il suo staff medico, ha deciso che la data del suo rientro alle corse sarà decisamente più rapida: domenica 9 giugno, in occasione del GP Lugano, vedremo al via anche lui tra i componenti della sua squadra.

Alla Gazzetta dello Sport ripercorre quelle settimane difficili – prima stando fermo a letto, poi le prime passeggiate ed infine la risalita sulla bicicletta – e ora non vede l’ora di testarsi sulla strada: “Ho una voglia matta di correre”, afferma.

Per ora non vuole cerchiare di rosso determinati appuntamenti, ma c’è chi ipotizza persino una sua partecipazione al prossimo Tour de France, ovviamente senza obblighi di classifica. Intanto egli ci tiene a precisare: “Intanto voglio tornare a stare bene, questo è il mio unico pensiero”. Dopo il GP Lugano, comunque, il suo percorso potrebbe proseguire con la presenza al Giro di Svizzera o, in alternativa, al Giro di Slovenia, concludendo il mese con i Campionati Nazionali. Soltanto a quel punto si potrà stilare un calendario più preciso.

Presto, inoltre, riceverà da sua moglie un bellissimo regalo: la nascita del primogenito.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*