ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro del Delfinato 2019, Teuns si prende tappa e maglia
Giro del Delfinato 2019, Teuns si prende tappa e maglia

Giro del Delfinato 2019, Teuns si prende tappa e maglia

Colpo doppio di Dylan Teuns nella seconda tappa del Giro del Delfinato 2019: il belga della Bahrain Merida si impone regolando in uno sprint a due Guillame Martin (Wanty Groupe Gobert) e si impossessa della maglia di leader.

È una frazione molto movimentata, quella che parte da Mauriac e arriva a Craponne-sur-Arzon dopo 180 km: ben otto i Gran Premi della Montagna previsti (poco più che strappetti, in realtà), l’ultimo dei quali a poco meno di venti chilometri alla conclusione.

La pioggia battente sin dal mattino non scoraggia numerosi corridori ad andare in fuga: si tratta di Jack Haig (Mitchelton-Scott), Benoit Cosnefroy (AG2R-La Mondiale), Julian Alaphilippe, Rémi Cavagna (Deceuninck-Quick Step), Emanuel Buchmann, Gregor Mühlberger (Bora-hansgrohe), Gorka Izagirre (Astana), Ruben Fernandez (Movistar), David Gaudu (Groupama-FDJ), Sepp Kuss (Jumbo-Visma), Carl Fredrik Hagen (Lotto Soudal), Alessandro De Marchi (CCC), Tom Dumoulin (Sunweb) e Michal Kwiatkowski (Team Ineos).

Ma la composizione del drappello di testa non piace al gruppo, che così, dopo alcuni chilometri, opera il ricongiungimento. A questo punto a fuoriuscire è un altro gruppetto, così formato: Dyalan Teuns (Bahrain-Merida), Serge Pauwels, Pawel Bernas (CCC), Mikael Cherel (Ag2r La Mondiale), Guillaume Martin (Wanty-Gobert), Darwin Atapuma (Cofidis), Alexey Lutsenko (Astana), Rudy Molard (Groupama-FDJ), Petr Vakoc (Deceuninck), Robert Power (Sunweb), Philippe Gilbert (Deceuninck) e Nils Politt (Katusha-Alpecin).

Davanti i più attivi sono Teuns e Martin, che staccano la compagnia, sulla quale rientrano tutti i big, vale a dire Thibaut Pinot (Groupama FDJ), Michael Woods (EF), Chris Froome e Wout Poels (Ineos), Adam Yates (Mitchelton Scott), Nairo Quintana (Movistar) e Jakob Fuglsang (Astana). Nonostante i nomi altisonanti, nessuno riesce più a riprendere il duo di testa, che va così a giocarsi la vittoria: ad avere la meglio è Teuns, che batte il connazionale. Terzo Fuglsang a 13″.

Con questo successo, Teuns balza in testa alla classifica con 3″ di vantaggio sullo stesso Martin.

Ordine d’arrivo 2^ tappa:

1 TEUNS Dylan Bahrain Merida 60 50 4:12:41
2 MARTIN Guillaume Wanty – Gobert Cycling Team 25 30 ,,
3 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 10 18 0:13
4 PINOT Thibaut Groupama – FDJ 13 ,,
5 WOODS Michael EF Education First 10 ,,
6 LUTSENKO Alexey Astana Pro Team 7 ,,
7 VAKOČ Petr Deceuninck – Quick Step 4 ,,
8 QUINTANA Nairo Movistar Team 3 ,,
9 POELS Wout Team INEOS 2 ,,
10 YATES Adam Mitchelton-Scott 1 ,,

Classifica generale:

1 46 ▲45 TEUNS Dylan Bahrain Merida 10 7:37:03
2 13 ▲11 MARTIN Guillaume Wanty – Gobert Cycling Team 0:03
3 39 ▲36 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 0:20
4 8 ▲4 LUTSENKO Alexey Astana Pro Team 0:21
5 12 ▲7 QUINTANA Nairo Movistar Team 0:24
6 31 ▲25 WOODS Michael EF Education First ,,
7 29 ▲22 POELS Wout Team INEOS ,,
8 33 ▲25 FROOME Chris Team INEOS ,,
9 45 ▲36 PINOT Thibaut Groupama – FDJ ,,
10 43 ▲33 YATES Adam Mitchelton-Scott ,,

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*