ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Monopolio Colombia al Giro d’Italia Under 23 2019: Ardila maglia rosa
Monopolio Colombia al Giro d’Italia Under 23 2019: Ardila maglia rosa

Monopolio Colombia al Giro d’Italia Under 23 2019: Ardila maglia rosa

La Colombia mette il sigillo sul Giro d’Italia Under 23: il trionfatore dell’edizione 2019 è Andres Ardila, che indossa la maglia rosa finale e sale sul gradino più alto del podio davanti ai connazionali Einer Rubio, vincitore dell’ultima tappa, e Juan Alba. Resta a mani vuote l’Italia, con Alessandro Covi (Team Colpack) che cede nel finale e si piazza al quarto posto.

Si decide in soli 40 km la terza edizione del rinato Giro riservato a quelli che una volta erano noti come dilettanti. Quaranta chilometri in cui non mancano le difficoltà, in particolare per quanto concerne l’arrivo sul Passo Fedaia, meglio noto come Marmolada, una delle perle delle Dolomiti.

Essendo il chilometraggio bassissimo, non c’è tregua sin dal primo chilometro. Dopo i primi tentativi andati a vuoto, è Davide Casarotto (General Store) a riuscire ad andare in avanscoperta, venendo poi raggiunto da Matteo Sobrero (Dimension Data for Qhubeka). Ma il quadro cambia rapidamente una volta cominciate le rampe della salita finale, quando escono fuori i big.

E come nelle precedenti occasioni, quando la strada sale, è Colombia show. Tiene duro e stringe i denti Alessandro Covi, ma contro gli avversari del Paese sudamericano nulla può. Sulla vetta dolomitica stacca tutti un pimpante Rubio Reyes, mentre Ardila, pur con qualche sofferenza in più rispetto ai giorni scorsi, controlla dall’alto del suo largo vantaggio in classifica.

L’ordine d’arrivo è lampante: per Rubio Reyes tappa e maglia verde, per il secondo classificato Andres Camilo Ardila la maglia rosa di trionfatore assoluto, per il compagno di squadra Juan Diego Alba il terzo posto del podio a danno di Covi, che crolla nel finale e non riesce a mantenere la terza posizione nella generale. Ardila succede nell’albo d’oro al russo Alexander Vlasov, vincitore nel 2018. Primo degli italiani è, come lo scorso anno, Alessandro Covi: ottavo lo scorso anno, quarto in quest’occasione.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*