ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de France 2019, anteprima tappa 3 (Binche > Épernay)
Tour de France 2019, anteprima tappa 3 (Binche > Épernay)

Tour de France 2019, anteprima tappa 3 (Binche > Épernay)

Si superano per la prima volta i duecento chilometri (215, per la precisione) in occasione della terza tappa del Tour de France 2019: si parte da Binche e si arriva ad Epernay con un finale ricco di possibili colpi di scena.

La prima settimana della 106^ edizione della Grande Boucle non è quasi completamente piatta come in passato, ma presenta dei piccoli strappi atti a ravvivare la corsa nelle lunghe giornate che precedono le grandi montagne. È così quest’oggi, con sei cotes negli ultimi cinquanta chilometri, quattro delle quali sono classificate come Gran Premi della Montagna.

Dopo una prima parte totalmente piatta, dunque, si comincia a fare sul serio quando, al km 173, c’è la prima asperità, la Cote de la Nanteuil la Foret: si tratta di appena 1.1 km con una pendenza media del 6.8% (quarta categoria) e, come le altre, di certo non metterà in difficoltà gli scalatori.

Seguiranno la Côte d’Hautvillers (176 m-0.9 km-10.5%-3a cat.) al km 185, la Côte de Champillon (258 m-1.8 km-6.6%-3a cat.) al km 190 e la Côte de Mutigny (194 m-0.9 km-12.2%-3a cat.-Bonus) al km 199. Quest’ultima asperità assegnerà, oltreché punti validi per la maglia a pois, anche preziosi secondi di abbuono per la classifica generale.

Una giornata che potrà premiare corridori esplosivi o chi, dotato di spunto veloce, sarà resistervi. Viene in mente, un nome su tutti, Peter Sagan (Bora – Hansgrohe), che si questo tipo di arrivi si esalta e potrebbe farlo di nuovo. E, tra gli italiani, Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) e Matteo Trentin (Mitchelton Scott) hanno tutte le carte in regola per poter far bene.

Di seguito tutti i profili tecnici: altimetria, planimetria, ultimo chilometri. Clicca qui per tutte le classifiche aggiornate. Si riparte, ancora a sorpresa, con Mike Teunissen ancora in maglia gialla dopo la cronometro a squadre vinta dalla sua squadra, il Team Jumbo – Visma.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*