ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de france 2019, anteprima tappa 15 (Limoux > Foix Prat d’Albis)
Tour de france 2019, anteprima tappa 15 (Limoux > Foix Prat d’Albis)

Tour de france 2019, anteprima tappa 15 (Limoux > Foix Prat d’Albis)

La seconda settimana del Tour de France 2019 si chiuderà con l’ultima delle tappe in programma sulla catena montuosa dei Pirenei: la frazione numero quindici conduce i corridori da Limoux a Foix Prat d’Albis.

L’indomani del terribile arrivo sul Tourmalet, altra giornata niente male per gli atleti in lotta per la maglia gialla: quattro le salite in programma, le ultime tre delle quali di prima categoria, e 4500 metri di dislivello complessivi.

Non esistono più i tapponi montuosi di una volta perché la tendenza attuale è di proporre chilometraggi più contenuti; ma, a differenza dei soli 117 km della giornata precedente, questa volta la distanza aumenta di una cinquantina di chilometri.

Dal punto di vista altimetrico, si parte con la salita più facile, il Col de Montsegue (2^ cat., 6.8 km al 6%, 1059 metri d’altitudine), poi si prosegue con le ascese più impegnative. La prima di queste è il Port de Lers, 11.4 km al 7% di pendenza media; la seconda è il Mur de Peguere, che di km ne misura 9.3, con percentuali medie del 7.9.% (GPM un chilometro prima della cima, prima della quale la strada è davvero tutta all’insù).

L’ultima scalata comincia nella località di Foix ed è il Prat d’Albis. A differenza della precedente asperità, più breve ma decisamente arcigna, qui la lunghezza è di 11.8 km, ma la pendenza media scende al 6.9%. Altra battaglia tra i big in lotta per la generale: chi la spunterà alla vigilia del secondo e ultimo giorno di riposo? Staremo a vedere se Julian Alaphilippe riuscirà ancora a resistere in maglia gialla.

Di seguito tutti i profili tecnici: altimetria, planimetria, dettaglio ultimi chilometri. Clicca qui per tutte le classifiche.

 

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*