ULTIME NEWS
Home > Mondiali di Calcio Brasile 2014 > Mondiali 2014: Sabella non parla di Tevez perché non è convocato
Mondiali 2014: Sabella non parla di Tevez perché non è convocato

Mondiali 2014: Sabella non parla di Tevez perché non è convocato

Negli ultimi giorni e nelle ultime ore si stanno srotolando le matasse delle rose dei giocatori delle squadre nazionali che rappresenteranno il proprio paese in quel meraviglioso evento globale che coinvolgerà il mondo intero, e cioè i Mondiali 2014 di Brasile.

Si ricorda che i Mondiali cominceranno questa estate, e si terranno nel continente Sudamericano, precisamente in Brasile, nella patria del calcio, con il calcio di inizio della prima partita di esordio proprio tra Brasile e Croazia previsto per il 12 giugno: per i 10.000 tifosi italiani che prenderanno l’aereo per vedere i Mondiali dal vivo, invece, le partite del Belpaese cominceranno il 14 giugno con la sfida tra Inghilterra e Italia.

Tra le rose che sono complete spiccano quelle dei maggiori team, come ad esempio Francia, ma colpisce soprattutto quella dell’Argentina: anche se non sicura al 100% negli ultimi giorni ci sono stati degli indizi che hanno fatto capire un po’ le idee del commissario tecnico argentino in vista dei Mondiali 2014 di Brasile.

Alejandro Sabella, allenatore dell’Argentina, ha fatto alcune dichiarazioni al San Paolo quando è andato ad assistere alla partita tra Napoli e Cagliari, ma non ha fatto trapelare niente circa la possibile convocazione di Carlos Tevez per i Mondiali.

Egli ha detto che non intendeva parlare di giocatori che non hanno giocato con lui e che non sono state convocate: inutili, quindi, per il momento tutte le manifestazioni che volevano l’Apache nella nazionale argentina.

Infine, Sabella circa Messi ha detto che da lui si aspetta sempre tante cose: si tratta infatti del migliore al mondo, senza alcun dubbio. Comunque, non bisogna dimenticare che il calcio è un gioco di squadra.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*