ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Mondiali 2014, Prandelli: “Insigne è nei 30”
Mondiali 2014, Prandelli: “Insigne è nei 30”

Mondiali 2014, Prandelli: “Insigne è nei 30”

Il ct della Nazionale italiana di calcio, Cesare Prandelli, ha parlato delle sue imminenti convocazioni per i Mondiali 2014.

Cesare Prandelli è in una fase di riflessione, il ct sta considerando con attenzione tutte le possibilità prima di procedere alle convocazioni per i Mondiali 2014 in Brasile. Parlando a Radio Anch’io l’allenatore dell’Italia ha confermato che “Insigne è nei 30”, soprattutto considerando la doppietta in finale di Coppa Italia del giovane scugnizzo napoletano. Indubbiamente Insigne rientra nei piani di Prandelli, che però non ha ancora deciso se portare il napoletano in Brasile oppure no.

Un altro calciatore sul filo del rasoio è Giuseppe Rossi, l’attaccante è rimasto fuori a lungo a causa dell’ennesimo infortunio, prima di convocarlo Cesare Prandelli vuole essere certo di un suo completo recupero. Certamente la rete segnata nella sfida contro il Sassuolo gioca a favore del forte attaccante, che se non fosse per i suoi continui infortuni sarebbe un punto fermo della nazionale italiana.

Cesare Prandelli ha detto la sua anche sugli avvenimenti di Coppa Italia, dicendo che è sbagliato far finta di nulla di fronte ai problemi. Secondo il ct gli stadi devono essere un luogo di aggregazione e non di tensione, e la sua ricetta per porre fine a comportamenti scorretti è il dialogo e non le minacce.

Prandelli ha poi parlato di Mario Balotelli e di Ciro Immobile, sull’attaccante rossonero ha detto che il bomber dovrebbe sapere bene cosa si aspetta da lui Prandelli, mentre su Immobile ha rivelato di essere sorpreso dal suo campionato e di tenerlo in piena considerazione. Il primo banco di prova per i convocati sarà la sfida amichevole contro il Lussemurgo allo stadio “Renato Curi” di Perugia.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*