ULTIME NEWS
Home > Altri Sport > Italvolley, le azzurre volano a Tokyo 2020
Italvolley, le azzurre volano a Tokyo 2020

Italvolley, le azzurre volano a Tokyo 2020

L’Italvolley femminile vola a Tokyo 2020: la nazionale italiana guidata da Davide Mazzanti stravince il torneo preolimpico organizzato a Catania e si qualifica per i prossimi Giochi Olimpici.

Quattro squadre, tre incontri ed un solo pass per il Giappone. La cenerentola Kenya e le europee Belgio e Paesi Bassi le avversarie dell’Italia sulla strada per il Sol Levante, da conquistare con largo anticipo per evitare il torneo di spareggio pochi mesi prima dell’appuntamento a cinque cerchi.

Le azzurre si rendono protagoniste di un grande torneo e, dopo aver spazzato le non irresistibili africane, si sbarazzano prima delle belghe ed infine delle olandesi.

Si sapeva fin dalla vigilia che la gara contro le tulipane sarebbe valsa uno spareggio per decretare la vincente del girone. E, benché le azzurre fossero vice campionesse mondiali, le neerlandesi hanno reso la vita molto dura negli ultimi tempi, con tre vittorie in altrettanti incontri.

Ma stavolta va tutto per il verso giusto e la formazione azzurra, trascinata da una straripante Paola Egonu, compie il proprio dovere: la pratica Olanda è chiusa con il netto punteggio di 3-0 (25-13; 25-17; 25-22 i parziali). Neppure un set lasciato a casa a conclusione del bellissimo weekend siciliano.

Si va alle Olimpiadi per la sesta volta, dunque: bisogna riscattare la delusione di Rio 2016, quando le azzurre non andarono oltre il nono posto, e bisogna provare a conquistare quella medaglie che finora è sempre sfuggita di mano (i quinti posti di Atene 2004, Pechino 2008 e Londra 2012 restano i migliori risultati).

“È stata una bellissima partita, sono senza parole, emozionatissima”, commenta a caldo la Egonu, mentre la compagna Miriam Sylla ringrazia il supporto dei tifosi che le hanno spinte a far bene e a non lasciare scampo alle avversarie.

Ora un po’ di meritato riposto, poi testa all’Europeo, prima tappa verso il più importante obiettivo del quadriennio, i Giochi Olimpici.

Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*