ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Ciclomercato: Viviani alla Cofidis, Landa alla Bahrain-Merida
Ciclomercato: Viviani alla Cofidis, Landa alla Bahrain-Merida

Ciclomercato: Viviani alla Cofidis, Landa alla Bahrain-Merida

Finalmente si infiamma il ciclomercato che andrà a delineare le rose della stagione 2020. Nella giornata odierna sono due i colpi di primo piano che sono stati ufficializzati: Elia Viviani passa alla Cofidis e Mikel Landa alla Bahrain – Merida.

Di fatto era già tutto scritto circa l’approdo dello sprinter italiano nella formazione francese che il prossimo anno, con l’allargamento di squadre nel WorldTour, dovrebbe entrare nella massima serie.

Dopo due anni alla Deceuninck – Quick Step, sicuramente i più proficui nella sua carriera su strada – lo scorso anno ben diciotto vittorie messe a segno, tra cui tappe a Giro e Vuelta e il titolo di campione nazionale; quest’anno otto successi finora raggiunti, tra cui il sigillo al Tour de France – si cambia aria e si accettano le offerte del direttore sportivo Roberto Damiani, che lo ha fortemente richiesto.

Con lui, anche il suo ultimo uomo di fiducia, Fabio Sabatini, a costituire uno dei binomi più vincenti del ciclismo degli ultimi anni. “Sono fiero di andare a difendere i colori di una società storica del ciclismo come la Cofidis”, le parole di Viviani, mentre il suo pesce-pilota spera di poter cogliere presto importanti successi con i nuovi colori.

Finisce anche la telenovela legata al futuro di Mikel Landa. Si pensava potesse restare alla Movistar, data la quasi certa partenza di Nairo Quintana, invece il basco andrà nella nuova Bahrain Merida targata McLaren, che deve rimpiazzare Vincenzo Nibali diretto alla Trek – Segafredo (manca solo l’annuncio in merito al trasferimento dello Squalo).

“Sono orgoglioso che il Team Bahrain Merida mi abbia scelto per questo progetto. Mi sento davvero motivato in vista delle prossime sfide”, le impressioni rilasciate dallo scalatore spagnolo, che stavolta avrà meno concorrenza interna per tentare di raggiungere finalmente il podio in un Grand Tour.

Concludiamo, infine, con due novità in casa UAE Team Emirates: la formazione diretta da Caro Saronni ha ufficializzato l’acquisto di due dei più interessanti giovani del panorama internazionale, ovvero lo statunitense Brandon McNulty (vincitore quest’anno del Giro di Sicilia) e il danese Mikkel Bjerg. I due atleti si aggiungono ad Alessandro Covi proveniente dal Team Colpack e a Camilo Ardila, il vincitore dell’ultimo Giro d’Italia Under 23.

Clicca qui per tutti gli affari WorldTour.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*