ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Alkmaar ’19, splendido Dainese: è campione europeo under 23! Argento Cecchini tra le donne
Alkmaar ’19, splendido Dainese: è campione europeo under 23! Argento Cecchini tra le donne

Alkmaar ’19, splendido Dainese: è campione europeo under 23! Argento Cecchini tra le donne

Continua il grande Campionato Europeo di ciclismo su strada dell’Italia: ad Alkmaar 2019, la nazionale azzurra mette in cascina il terzo oro grazie ad Alberto Dainese, che si impone nella prova in linea riservata agli under 23. Poche ore dopo, ecco l’argento di Elena Cecchini nella gara delle donne élite.

È una volata magistrale a regalare la medaglia doro all’alfiere azzurro, che il prossimo anno passerà professionista con il Team Sunweb. Uno sprint che poteva lasciare l’amaro in bocca ai nostri portacolori, dal momento che Alexander Konychev, grande protagonista di giornata, viene ripreso a soli 1800 metri alla conclusione dopo una grande azione che sembrava potesse andare in porto.

A quel punto gli azzurri non si sono persi d’animo e, compatti attorno a Dainese, hanno permesso a quest’ultimo di tagliare per primo la linea del traguardo. Alle sue spalle, nettamente battuti, arrivano il danese Niklas Larsen e l’estone Rait Arm. Nono posto per Michele Gazzoli.

Per il vincitore odierno, che milita nelle file della Continental Seg Racing, si tratta del sesto successo in stagione dopo una tappa al Giro di Normandia, tre al Tour de Bretagne e la Entre Brenne et Montmorillonnais. Nel 2020, come già ricordato, il salto tra gli élite.

Viva e meno tattica, come sempre, la prova in linea delle donne. L’azione decisiva vede protagoniste Amy Pieters (Olanda), Lisa Klein (Germania) ed Elena Cecchini (Italia), che riescono a guadagnare un vantaggio tale da raggiungere indisturbate il traguardo. A prevalere è l’atleta di casa, mentre l’azzurra si consola con una comunque onorevole medaglia d’argento.

Con i due allori di giornata, a una gara dalla conclusione della rassegna, quella attesissima dei professionisti, il bilancio dell’Italia è costituito da 3 ori (Piccolo, Paternoster e Dainese), un argento (Cecchini) e quattro bronzi (Piccolo, Pirrone, Affini, staffetta mista).


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*