ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Amburgo, è tris di Viviani: il campione europeo trionfa alla Euroeyes
Amburgo, è tris di Viviani: il campione europeo trionfa alla Euroeyes

Amburgo, è tris di Viviani: il campione europeo trionfa alla Euroeyes

Amburgo è la nuova casa di Elia Viviani: per il terzo anno consecutivo, l’azzurro della Deceuninck Quick Step si impone sul traguardo della Euroeyes Cyclassics e lo fa per la prima volta con la maglia di campione europeo. Briciole agli avversari.

Contrapposta, come da tradizione recente, al primo weekend della Vuelta, la Classica tedesca è gara che attrae ogni anno i migliori velocisti in circolazione, impegnati a superare i quattro passaggi sul Vaseberg per poter dare tutto nello sprint finale al termine dei 224 km in programma.

A caratterizzare la corsa è una fuga composta da quattro atleti che, partiti in momenti diversi, poi si ricompattano: si tratta di Igor Boev (Gazprom-RusVelo), José Goncalves (Katusha Alpecin), Gijs Van Hoecke (CCC) ed Alex Frame (Trek-Segafredo). L’australiano perde contatto col passare dei chilometri, mentre i restanti tre restano all’attacco fino all’ultimo giro del circuito finale, quando la lotta da dietro comincia ad accendersi.

Superati tutti gli ostacoli, sono una trentina a giocarsi il successo: tra questi, assente uno dei favoriti della vigilia, l’idolo di casa Pascal Ackermann (Bora Hansgrohe), che dopo una stagione ultra positiva si stacca all’inizio dell’ultimo giro.

Non solo è presente, ma fa gli onori di casa Elia Viviani, che vince sul traguardo una volata senza storia: ci prova la Groupama – FDJ a pilotare Arnaud Démare, ma quando parte Michael Morkov, l’azzurro si pone sulla sua ruota e non ha rivali. Secondo posto per Caleb Ewan (Lotto Soudal), terzo per l’altro italiano Giacomo Nizzolo (Dimension Data). Settimo ancora un nostro connazionale, Matteo Trentin (Mitchelton Scott).

Per la famiglia Viviani, una giornata bellissima, dal momento che anche il fratello minore di Elia, Attilio, vince la prima corsa da professionista imponendosi alla belga Schals Sels da stagista della Cofidis, squadra di Elia nel prossimo anno.

Ordine d’arrivo:

1 VIVIANI Elia Deceuninck – Quick Step 225 4:47:27
2 EWAN Caleb Lotto Soudal 150 ,,
3 NIZZOLO Giacomo Team Dimension Data 110 ,,
4 KRISTOFF Alexander UAE-Team Emirates 90 ,,
5 TEUNISSEN Mike Team Jumbo-Visma 80 ,,
6 SAGAN Peter BORA – hansgrohe 70 ,,
7 TRENTIN Matteo Mitchelton-Scott 60 ,,
8 DÉMARE Arnaud Groupama – FDJ 50 ,,
9 NAESEN Oliver AG2R La Mondiale 46 ,,
10 GREIPEL André Team Arkéa Samsic 42 ,,
11 SWIFT Ben Team INEOS 38 ,,
12 PEDERSEN Mads Trek – Segafredo 34 ,,
13 POLITT Nils Team Katusha Alpecin 30 ,,
14 DUVAL Julien AG2R La Mondiale 26 ,,
15 RUSSO Clément Team Arkéa Samsic 22 ,,
16 SHILOV Sergey Gazprom-RusVelo 20 ,,
17 BAKELANTS Jan Team Sunweb 18 ,,
18 HIRSCHI Marc Team Sunweb 17 ,,
19 SÜTTERLIN Jasha Movistar Team 16 ,,
20 SKUJIŅŠ Toms Trek – Segafredo 15 ,,


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*