ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Vuelta a Espana 2019, zampata di Valverde
Vuelta a Espana 2019, zampata di Valverde

Vuelta a Espana 2019, zampata di Valverde

C’è la zampata del campione del mondo sul traguardo della settima tappa della Vuelta a Espana 2019: Alejandro Valverde (Movistar) si impone in cima al durissimo arrivo di Mas de la Costa regolando un drappello di quattro unità, tra cui Miguel Angel Lopez (Astana), di nuovo in maglia rossa.

Le salite non si arrestano mai alla #Vuelta19 ed è così anche in questa nuova giornata, che di gran Premi della Montagna ne propone ben cinque, l’ultimo dei quali conduce fino al traguardo: si tratta di un muro di 4 km con pendenze al 12.3% con punte oltre il 20%.

La fuga anche quest’oggi prende il largo; a comporla sono Jelle Wallays (Lotto Soudal), Philippe Gilbert (Deceuninck-Quick Step), Sergio Henao (UAE Team Emirates), Stéphane Rossetto (Cofidis), Quentin Jauregui (AG2R La Mondiale), Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Michael Storer (Mitchelton-Scott), Sebastian Henao (Team Ineos), Cyril Barthe (Euskadi-Murias) e Tomasz Marczynski (Lotto Soudal).

Le conseguenze della caduta di ieri si fanno ancora sentire e, tra le vittime, stavolta vanno annotati Tejay Van Garderen (EF) e il nostro Davide Formolo (Bora-Hansgrohe), che ieri aveva chiuso con quasi venti minuti di ritardo.

Stavolta i fuggitivi non ricevono il via libera da parte del gruppo e, Movistar, Astana e Jumbo – Visma in particolar,e chilometro dopo chilometro vanno a limare, per poi annullare, tutto il gap. Sull’impegnativo muro finale sono in quattro a giocarsela: si tratta del duo della Movistar Nairo Quintana e Alejandro Valverde, di Primoz Roglic (Jumbo-Visma) e di Miguel Angel Lopez della Astana).

La maglia iridata fa valere il suo spunto veloce e sul traguardo va a festeggiare a braccia alzate davanti allo sloveno e al colombiano, che va a riprendersi la maglia rossa di leader della generale con pochi secondi di vantaggio sul corridore balcanico.

I primi inseguitori arrivano a oltre 40″ e sono, tra gli altri, Rafal majka (Bora-Hansgrohe), ora quinta forza della generale, e il duo della UAE Team Emirates formato dal giovane Tadej Pogacar e dal nostro Fabio Aru, in ripresa dopo le difficoltà di ieri e ora decimo in graduatoria.

Ordine d’arrivo 7^ tappa:

1 VALVERDE Alejandro Movistar Team 100 80 4:34:11
2 ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 40 50 ,,
3 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 20 35 0:06
4 QUINTANA Nairo Movistar Team 12 25 ,,
5 MAJKA Rafał BORA – hansgrohe 4 18 0:42
6 IZAGIRRE Ion Astana Pro Team 15 0:48
7 POGAČAR Tadej UAE-Team Emirates 12 0:51
8 ARU Fabio UAE-Team Emirates 10 ,,
9 BENNETT George Team Jumbo-Visma 8 1:07
10 RODRÍGUEZ Óscar Euskadi Basque Country – Murias 6 1:20
11 PERNSTEINER Hermann Bahrain Merida 5 1:25
12 SOLER Marc Movistar Team 4 1:37
13 CHAVES Esteban Mitchelton-Scott 3 ,,
14 NIEVE Mikel Mitchelton-Scott 2 ,,
15 KELDERMAN Wilco Team Sunweb 1 1:48
16 MEINTJES Louis Team Dimension Data 1:58
17 LATOUR Pierre AG2R La Mondiale 2:03
18 EDET Nicolas Cofidis, Solutions Crédits 2:19
19 FUGLSANG Jakob Astana Pro Team 2:25
DNF VAN GARDEREN Tejay EF Education First –
DNS FORMOLO Davide BORA – hansgrohe ,,

Classifica generale:

1 3 ▲2 LÓPEZ Miguel Ángel Astana Pro Team 20 28:19:13
2 4 ▲2 ROGLIČ Primož Team Jumbo-Visma 0:06
3 7 ▲4 VALVERDE Alejandro Movistar Team 0:16
4 5 ▲1 QUINTANA Nairo Movistar Team 0:27
5 RAFAL MAJKA 41 BORA – HANSGROHE 28H 21′ 11” + 00H 01′ 58” – –
6 TADEJ POGACAR 177 UAE TEAM EMIRATES 28H 21′ 49” + 00H 02′ 36” – –
7 JHOAN ESTEBAN CHAVES RUBIO 101 MITCHELTON – SCOTT 28H 22′ 05” + 00H 02′ 52” – –
8 GEORGE BENNETT 132 TEAM JUMBO – VISMA 28H 22′ 47” + 00H 03′ 34” – –
9 WILCO KELDERMAN 151 TEAM SUNWEB 28H 22′ 49” + 00H 03′ 36” – –
10 FABIO ARU 171 UAE TEAM EMIRATES 28H 22′ 49” + 00H 03′ 36” – –


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*