ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour of Britain 2019, trionfo finale di Van Der Poel. Secondo Trentin
Tour of Britain 2019, trionfo finale di Van Der Poel. Secondo Trentin

Tour of Britain 2019, trionfo finale di Van Der Poel. Secondo Trentin

Si conclude nel segno di Mathieu Van Der Poel il Tour of Britain 2019: il talento olandese della Corendon – Circus si impone anche nella settima e ultima tappa (tris personale) conquistando la classifica generale davanti al nostro Matteo Trentin (Mitchelton Scott).

Se il Giro di Gran Bretagna avrebbe dovuto fornirci qualche indicazione riguardo al prossimo Mondiale che si disputerà proprio da queste parti, ciò che capiamo è quanto sia pericoloso in ottica iridata Van Der Poel. Il suo talento non lo si scopre di certo quest’oggi, dal momento che il ciclocrossista ha dominato in lungo e in largo la sua disciplina d’origine (e con essa, in tempi più recenti, anche la mountain bike) e su strada si è presentato con una spettacolare vittoria all’Amstel Gold Race, la Classica di casa, alla sua prima partecipazione.

Sui percorsi vallonati, come quelli affrontati nel corso di questa settimana e come quello che affronteranno tutte le nazionali il prossimo 27 settembre, è battibile da pochi. Al Tour of Britain è stato onnipresente e, dopo aver conquistato due tappe, ha voluto a tutti i costi arrivare alla tripletta personale cogliendo il successo anche nell’ultima.

A Manchester, dove era posto il traguardo della corsa, ha regolato un gruppetto di una trentina unità precedendo il connazionale Cees Bol (Sunweb) e il nostro Trentin. Nei dieci anche Davide Cimolai (Israel Academy) e Sacha Modolo (Education First).

Positive, comunque, le indicazioni per i colori azzurri in ottica Mondiale. Soltanto il super Van Der Poel ha privato a Trentin la vittoria nella generale, ma l’ex campione europeo può ugualmente essere soddisfatto per le prestazioni offerte e per la condotta di gara. Stesso discorso dicasi per Cimolai, che potrebbe essere una pedina fondamentale nello scacchiere della nazionale allestita da Cassani. Quest’ultimo, infine, potrebbe riabbracciare anche il ritrovato Gianni Moscon (Ineos), di nuovo in top ten e sulla via del completo recupero.

Classifica generale finale:

1 1 – VAN DER POEL Mathieu Corendon – Circus 200 150 29:47:41
2 2 – TRENTIN Matteo Mitchelton-Scott 150 110 0:17
3 3 – DE BUYST Jasper Lotto Soudal 125 90 0:50
4 4 – SIVAKOV Pavel Team INEOS 100 80 0:52
5 5 – POLITT Nils Team Katusha Alpecin 85 70 1:01
6 6 – MOSCON Gianni Team INEOS 70 60 ,,
7 7 – TEUNISSEN Mike Team Jumbo-Visma 60 55 1:03
8 8 – AMADOR Andrey Movistar Team 50 50 1:04
9 9 – BENOOT Tiesj Lotto Soudal 40 45 1:07
10 10 – JANSEN Amund Grøndahl Team Jumbo-Visma 35 40 1:08


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*