ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Yorkshire 2019, il medagliere finale dei Mondiali di ciclismo su strada
Yorkshire 2019, il medagliere finale dei Mondiali di ciclismo su strada

Yorkshire 2019, il medagliere finale dei Mondiali di ciclismo su strada

Via ai Campionati Mondiali di ciclismo su strada 2019. Nello Yorkshire, in Gran Bretagna, dal 22 al 29 settembre, si disputeranno le prove a cronometro e in linea delle categorie juniores, under 23 ed élite che assegneranno le nuove maglie iridate ai migliori atleti al mondo.

Ad aprire la kermesse è l’Olanda, che si impone nel mixed team relay regolando nettamente Germania e Gran Bretagna. Quarta l’Italia, che ha da recriminare per un incidente occorso ad Elisa Longo Borghini in piena lotta per il podio (sfumato alla fine di soli quattro secondi).

Nella seconda giornata, quella dedicata alle crono juniores, arriva il primo oro azzurro firmato da Antonio Tiberi, il quale, nonostante la sfortuna durante la sua prova, riesce a battere tutti. La terza giornata vede impegnati nella prova contro il tempo i ragazzi under 23 e le élite: nel primo caso vince il danese Mikkel Bjerg, nel secondo domina la statunitense Chloe Dygert.

A concludere le cronometro, i professionisti: bis di Rohan Dennis (Australia) davanti al fenomeno belga Remco Evenepoel e all’azzurro Filippo Ganna (bronzo), che dopo tanti successi in pista comincia ad ottenere riconoscimenti anche su strada.

Ad aprire le gare in linea, i ragazzi juniores: oro e bronzo Stati Uniti con Quinn Simmons e Magnus Sheffield, argento per Alessio Martinelli. Italia presente anche nella prova under 23 grazie a Samuele Battistella: inizialmente argento alle spalle dell’olandese Eekhoff, vince poi il titolo dopo la squalifica di quest’ultimo.

L’Olanda si riscatta con gli interessi nella gara in linea donne élite dominata da Annemiek Van Vleuten davanti alla sua compagna Anna Van Der Breggen. Infine, nella gara regina, la più cocente delusione per i colori azzurri: dopo una gara condotta in maniera esemplare, Matteo Trentin conquista l’argento dietro all’outsider Mads Pedersen (Danimarca), che va a prendersi la maglia iridata dei professionisti.

Di seguito il medagliere finale: Italia terza alle spalle di Stati Uniti e Olanda.

# PAESE ORO ARGENTO BRONZO TOTALE
1. USA 3 1 2 6
2. Olanda 2 4 2 8
3. Italia 2 2 1 5
4. Danimarca 2 0 0 2
5. Australia 1 0 1 2
6. Russia 1 0 0 1
7. Belgio 0 2 0 2
8. Germania 0 1 1 2
8. Svizzera 0 1 1 2
10. Gran Bretagna 0 0 3 3
Loading...

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*