ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Tour de France 2020, il percorso ufficiale
Tour de France 2020, il percorso ufficiale

Tour de France 2020, il percorso ufficiale

È stato ufficializzato il percorso del Tour de France 2020: la nuova lotta alla maglia gialla avrebbe dovuto accendersi sabato 27 giugno e concludersi domenica 19 luglio, ma a causa della pandemia di coronavirus la Grand Depart è stata posticipata al 29 agosto ed il gran finale al 20 settembre. Ecco nel dettaglio ciò che attenderà i corridori in occasione della 107^ edizione della Grande Boucle.

Confermato il percorso chiaramente per scalatori già allestito in questi ultimi anni: tappe brevi (una sola sopra i 200 km), tante salite inserite già nei primi giorni di gara ed una sola cronometro, piazzata il penultimo giorno e per giunta con duro arrivo in salita. Poche le occasioni per i velocisti.

tdf2020

La Grand Depart avverrà da Nizza, sede di partenza e di arrivo delle prime due tappe, null’affatto scontate: nel primo caso si affronteranno tre giri del circuito cittadino con la scalata alla côte d’Aspremont e il traguardo posto sulla Promenade des Anglais; nel secondo, invece, spazio al Col de la Colmiane, al Col de Turini (14.9 km al 7.3%) e al Col d’Eze (7.8 km al 7%).

Frazione per velocisti resistenti la terza, mentre nella quarta è previsto il primo arrivo in salita sulla Montée d’Orcières-Merlette (7km al 6,7%). Sprinter protagonisti il giorno dopo nella quinta tappa, poi ancora spazio alle salite nella sesta tappa con Col de la Lusette (11,7km al 7,3%) e Mont Aigoual il sesto giorno.

E dopo una giornata adatta alle fughe, ancora montagne nei due giorni che concluderanno la prima inedita settimana: prima le scalate a Col de Menté, Port de Balès (11,7km al 7,7%) e Col de Peyrerourde (9,7km al 7,8%); poi Col de la Hourcère (11km all’8,8%), Col du Soudet (3,8km all’8,5%) e Col de Marie Blanque (7,7km all’8,6%) per un weekend all’insegna dei Pirenei.

Dopo il primo giorno di riposo, in programma un trittico dedicato alle ruote veloci (ma attenzione al vento nel primo caso), prima della 13^ tappa adattissima alle fughe (con sette GPM collinari). Il secondo weekend si conclude con la frazione di media difficoltà da Clermont Ferrand a Lyon (due salite nella parte centrale prima di un finale semplice) e soprattutto con la Lione – Grand Colombier, che prevede, oltre all’arrivo in quota (17.4 km al 7.1%) anche le scalate a Selle de Fromentel (11km all’8,1%, max 22%) e Col de la Biche (7km all’8,9%).

La terza settimana comincia con il secondo giorno di riposo, che precede la intermedia La Tour-du-Pin e Villard-de-Lans e soprattutto la tappa clou, la numero 17, con Col de la Madeleine (17,1km all’8,4%, max 20%) e l’inedito arrivo sul Col de la Loze (21,5km al 7,8%).

Cinque i GPM nella  Méribel – La-Roche-sur-Foron, 18^ frazione che precede la più semplice Bourg en Bresse – Champagnole. E poi la 20^ tappa, quella decisiva: è l’unica cronometro individuale in programma in quest’edizione e coincide con la scalata a La Planche des Belles Filles, salita giovane ma già mitica con i suoi 5,9km all’8,5% e pendenze massime che arrivano fino al 20%.

Passerella finale a Parigi.

L’elenco delle tappe, tutte le altimetrie e le planimetrie.

1a tappa – sabato 29 agosto: Nice – Nice (156 km)
2a tappa – domenica 30 agosto: Nice – Nice (187 km)
3a tappa – lunedì 31 agosto: Nice – Sisteron (198 km)
4a tappa – martedì 1 settembre: Sisteron – Orcières-Merlette (157 km)
5a tappa – mercoledì 2 settembre: Gap – Privas (183 km)
6a tappa – giovedì 3 settembre: Le Teil – Mont Aigoual (191 km)
7a tappa – venerdì 4 settembre: Millau – Lavaur (168 km)
8a tappa – sabato 5 settembre: Cazères – Loudenvielle (140 km)
9a tappa – domenica 6 settembre: Pau – Laruns (154 km)

RIPOSO – lunedì 7 settembre

10a tappa – martedì 8 settembre: Île d’Oléron – Île de Ré (170 km)
11a tappa – mercoledì 9 settembre: Chatelaillon – Poitiers (167 km)
12a tappa – giovedì 10 settembre: Chauvigny – Sarran (218 km)
13a tappa – venerdì 11 settembre: Châtel-Guyon – Puy Mary/Pas de Preyrol (191 km)
14a tappa – sabato 12 settembre: Clermont-Ferrand – Lyon (197 km)
15a tappa – domenica 13 settembre: Lyon – Grand Colombier (175 km)

RIPOSO – lunedì 14 settembre

16a tappa – martedì 15 settembre: La Tour du Pin – Villard de Lans (164 km)
17a tappa – mercoledì 16 settembre: Grenoble – Méribel (168 km)
18a tappa – giovedì 17 settembre: Méribel – La Roche sur Foron (168 km)
19a tappa – venerdì 18 settembre: Bourg en Bresse – Champagnole (160 km)
20a tappa – sabato 19 settembre: Lure – La Planche des Belles Filles (crono, 36 km)
21a tappa – domenica 20 settembre: Mantes-la-Jolie- Paris-Champs-Elysées (122 km)


About Andrea Fragasso

2 commenti

  1. poteri sapere il percorso della terza tappa Nizza-Sisteron in modo piu specifico per vedere meglio sulla cartina?

  2. Andrea Fragasso

    Salve, i percorsi delle singole tappe saranno presto resi disponibili dalla società organizzatrice, Aso. Il nostro sito, durante la corsa, presenterà tappa per tappa con tutti i dettagli e le cronotabelle.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*