ULTIME NEWS
Home > Nazionali > Mondiali 2014, Italia: Rossi crede nel Brasile
Mondiali 2014, Italia: Rossi crede nel Brasile

Mondiali 2014, Italia: Rossi crede nel Brasile

Pepito Rossi ha a sua disposizione soltanto due partite per convincere il ct dell’Italia a convocarlo per i Mondiali 2014.

Lo ha detto chiaramente Cesare Prandelli, avrebbe voluto vedere all’opera Giuseppe Rossi per almeno quattro o cinque partite prima di decidere cosa fare. L’infortunio di Rossi ha stretto i tempi, Prandelli avrà a disposizione soltanto due gare per osservare Rossi e valutarne la condizione, soprattutto fisica. Rossi non è un tipo che si arrende, nonostante il tempo non giochi dalla sua parte l’attaccante farà di tutto per trovare il modo di convincere Prandelli della sua completa guarigione.

Convincere Prandelli non sarà certamente un’impresa da ragazzi per Rossi, ma i segnali sono incoraggianti, durante la sfida contro il Sassuolo l’attaccante ha anche trovato un gol, restano da risolvere soltanto i dubbi relativi alla sua tenuta fisica. Pepito Rossi ha dimostrato di avere una grandissima forza di volontà per guarire dalla doppia rottura del legamento crociato dello stesso ginocchio e tornare addirittura protagonista.

Se non fosse stato per l’ennesimo infortunio Rossi avrebbe potuto mirare alla vittoria del titolo di capocannoniere. Ci sono precedenti storici incoraggianti in virtù della convocazione di Rossi: Totti nel 2006 tornava proprio da un brutto infortunio, giocò soltanto due scampoli di partita e poi volò in Germania per disputare i Mondiali da assoluto protagonista.

Un’altra cosa che gioca a favore di Pepito Rossi è un particolare per nulla secondario, alla fine dovrebbe essere convocato semplicemente perchè rinunciare a un calciatore come  Rossi sarebbe davvero molto difficile. Come finirà? Lo scopriremo presto, certamente Rossi farà di tutto per essere ai Mondiali 2014.


Loading...

About Fabio Porpora

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*