ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Saitama Criterium 2019, Arashiro batte Bernal e Roglic
Saitama Criterium 2019, Arashiro batte Bernal e Roglic

Saitama Criterium 2019, Arashiro batte Bernal e Roglic

Conclusa la stagione ufficiale Uci, è tempo di prestigiosi criteri in giro per il mondo. Tra questi, vi è il classico Saitama Criterium, che va in scena ormai da anni in Giappone alla presenza di alcuni grandi nomi del panorama internazionale.

Per la prima volta nella storia, è un corridore di casa a trionfare sulla distanza di 60 km ed è Yukiya Arashiro. Il nipponico in forza alla Bahrain Merida è il protagonista di un’azione nata proprio in occasione dell’ultimo giro del circuito e riesce a tenersi dietro due grandi nomi che hanno caratterizzato questa stagione.

Il primo è quello di Egan Bernal (Team Ineos), il secondo quello di Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma): entrambi si sono presentati rispettivamente in maglia gialla e rossa in ricordo dei trionfi conseguiti al Tour de France e alla Vuelta a Espana.

In gara anche il vice campione iridato Matteo Trentin (Mitchelton Scott), mente all’ultimo momento è arrivato il forfait di Chris Froome (Team Ineos), non ancora al meglio dopo l’incidente occorsogli all’ultimo Giro del Delfinato.

Una bella soddisfazione, dunque, per il vincitore, certamente il più noto esponente del movimento del Sol Levante, già in grado di piazzarsi in alcune tappe dei grandi giri.

Per lui, inoltre, è già in tasca il prolungamento del contratto con la Bahrain Merida, che proprio nelle ultime ore ha chiuso il suo organico per il 2020 ingaggiando Mark Cavendish, in rotta con la Dimension Data dopo l’esclusione all’ultima Grande Boucle.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*