ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Giro d’italia 2020, i favoriti: chi lotterà per la Maglia Rosa?
Giro d’italia 2020, i favoriti: chi lotterà per la Maglia Rosa?

Giro d’italia 2020, i favoriti: chi lotterà per la Maglia Rosa?

Il Giro d’Italia 2020 scatterà il prossimo 3 ottobre, ma già cominciano a riempirsi le caselle in merito ai big che si contenderanno la Maglia Rosa dell’edizione numero 103. Scopriamo chi ha già confermato la sua partecipazione.

Sarà un’edizione certamente più povera delle altre in termini di partecipazione, data la nuova collocazione in autunno e date le tante corse che si svolgeranno in contemporanea (Classiche-Monumento e alla Vuelta di Spagna).

Il nome più atteso dovrebbe essere quello di Vincenzo Nibali, che vi prenderà parte dopo aver disputato il Mondiale. L’obiettivo dello Squalo sarà puntare al tris nella Corsa Rosa dopo i trionfi nel 2013 e nel 2016. Per lo Squalo, si tratterà della prima volta con la nuova maglia della Trek – Segafredo.

Ancora nebulosi i programmi dei big del panorama internazionale, specialmente per chi ha cambiato i piani dopo l’uscita del nuovo calendario WorldTour. È il caso del francese Romain Bardet (Ag2R La Mondiale), che ha affermato di amare il percorso previsto per la terza e decisiva settimana, ma che alla fine ha pensato bene di disputare il Tour e poi Liegi e Fiandre.

Del Team Ineos, non vedremo Chris Froome né Geraint Thomas; poco probabile la presenza di Egan Bernal, nonostante egli abbia manifestato la sua volontà di tornare nel suo ‘paese d’adozione’, praticamente certa quella del neo acquisto Richard Carapaz, campione uscente del Giro. Per quanto concerne la Jumbo – Visma, probabilmente sia Tom Dumoulin che Primoz Roglic andranno in Francia.

Probabilmente verrà in Italia Simon Yates (Mitchelton-Scott), mentre la Astana dovrebbe puntare su Jakub Fuglsang, a meno che il danese non decida di voler difendere il titolo conquistato un anno fa alla Liegi. La UAE Team Emirates, invece, schiererà come capitano il campione italiano Davide Formolo, dirottando il giovane sloveno Tadej Pogacar e Fabio Aru al Tour.

Sicuramente ci sarà il gioiello Remco Evenepoel: sarà il primo Grand Tour per il talento belga, che sarà al via puntando principalmente sulle cronometro; tuttavia c’è la sensazione che in ottica generale possa già costituire una gradita sorpresa.

Presto ulteriori aggiornamenti…

About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*