ULTIME NEWS
Home > Ciclismo > Daniele Bennati si ritira: ‘Ha deciso la mia schiena’
Daniele Bennati si ritira: ‘Ha deciso la mia schiena’

Daniele Bennati si ritira: ‘Ha deciso la mia schiena’

Uno dei veterani del gruppo ha deciso di appendere la bicicletta al chiodo: Daniele Bennati si ritira dal ciclismo professionistico a 39 anni.

Avrebbe voluto proseguire almeno per un’altra stagione, ma il ciclista aretino classe ’80 ha dovuto arrendersi ad un fisico che non ce la fa più a sostenere tante fatiche. Sono stati, in particolare, i problemi alla schiena ad impedirgli di proseguire una carriera nel corso della quale è stato un costante punto di riferimento per tanti capitani.

“‘Caro Benna, devi scendere’. Questo mi ha detto la mia schiena qualche giorno fa, e io, che altrimenti da solo non l’avrei mai fatto, l’ho dovuta ascoltare […] Ma non posso prendermela con lei che mi ha sorretto per tutti i 18 anni di una carriera che per me ha i colori dell’arcobaleno, e come colonna sonora gli applausi di chi mi ha atteso lungo tutte le strade del mondo ore ed ore per vedermi passare soltanto per un secondo”.

È un messaggio bellissimo, quello che manda il forte velocista toscano, che decide quindi di abbandonare i colori della Movistar, squadra nella quale ha militato negli ultimi anni correndo al fianco di Nairo Quintana. Ma i suoi primi anni da professionista risalgono al lontano 2002 in maglia Acqua&Sapone, a cui hanno fatto seguito le esperienze in Lampre, in Liquigas, in Leopard, in SaxoBank / Tinkoff.

Di soddisfazioni se le è tolte, Benna, nel corso della sua carriera, specialmente nei primi anni in cui ha fatto valere le sue doti veloci: si ricordano, in particolare, tre tappe e la classifica a punti al Giro d’Italia e alla Vuelta a Espana e due tappe al Tour de France, compresa la bellissima passerella finale sui Campi Elisi. In bacheca anche un quinto e un sesto posto alla Milano-Sanremo.

Negli ultimi anni, perso in parte il suo spunto di sprinter, è diventato un formidabile passista al servizio di capitani da grandi giri, come Alberto Contador, che l’ha sempre voluto al suo fianco nel corso delle sue esperienze a Giro e Tour.


About Andrea Fragasso

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*